Juventino, non hai più fame?

di Riceviamo e Pubblichiamo |

Di Giacomo Asaro

La Juventus non ha più fame. Li vedi scendere in campo con la pancia. Come mai? Beh, si sono riempiti i loro pancini di scudetti, ricotta delle torte e champagne. Scendono in campo svogliati, lenti e annoiati. Sicuri che poi ogni anno, tanto, andrà a finire nello stesso modo di sempre. E’ ovvio ed è scontato che le altre squadre hanno più fuoco, più grinta, più voglia, più fame, non mangiano da nove anni.

Si, ma noi tifosi ci meritiamo di più. Loro vengono pagati e giocano in questa maniera? Si, ma verranno pagati anche se perderanno, non è quello il punto. Io vi parlo di testa (e di stomaco). Quello che abbiamo fatto in questi dieci anni è incredibile e non credo che nessuna altra squadra riuscirà a fare questo enorme ciclo in Italia. Ma nonostante tutto ci lamentiamo sempre. Abbiamo una memoria corta. Non ricordiamo la Juve di Delneri o la Juve che arrivava quinta. Voglio proprio vedere i prossimi anni.

La colpa è anche la nostra da un certo punto di vista. Se la Juve vincerà l’ennesimo scudetto non sarà un’impresa. L’unica impresa che vogliamo a tutti i costi e obblighiamo i nostri giocatori è quella coppa dalle grandi orecchie. La UEFA Champions League, che è diventata la nostra ossessione e l’abbiamo trasformata in maledizione. E’ come se la Juve giocasse soltanto in Champions, tanto in campionato vince sempre. La cosa triste è che se la Juve, alla fine, non vincerà il decimo campionato di seguito, sarà CLAMOROSO! INCREDIBILE! IMPRESA! Ovviamente. Se la Juve vincerà invece sarà un anno come tanti altri. Capiamo anche da questi discorsi quanti pochi stimoli avranno i giocatori della Juventus, e quanti, invece, ne hanno le altre squadre di togliere un titolo che fa puzza di bianconero da troppi anni.

Perdere fa bene? Si, certe volte può essere utile.
Non sto dicendo di mollare il campionato, sto solo dicendo che forse è fisiologico che la testa non sia più quella di cinque anni fa. Fa parte della natura delle cose. Accettiamolo. Sapete, son convinto che perdere certe volte può fare bene. Il prossimo anno saremo noi ad avere un po’ più fame. Fame di togliere lo scudo all’Inter o al Milan o alla Roma…Aumenterà la fame. Fame che ora sinceramente non c’è,(tranne qualche nuovo arrivato).

Non ho più fame, come mai? Beh, mangi da nove anni.


JUVENTIBUS LIVE