“Solo la Juve contro il VAR!”: l’ennesima favoletta da quattro soldi

di Fabio Giambò |

Lo sapevamo, era un pronostico facile, stiamo avendo ragione: le polemiche arbitrali non cesseranno mai neanche oggi che nel campionato di Serie A ha fatto il suo esordio il VAR, volgarmente detta moviola in campo. Pochi la conoscono, pochi la spiegano, e dunque è facile cadere in discussioni senza né capo, né coda, ed ancora più complicato è capire i ragionamenti di chi muove critiche più o meno sensate, vedasi – per quanto ci riguarda da vicino – le parole di Gigi Buffon qualche settimana fa dopo Genoa-Juve e quelle di Massimiliano Allegri nel post-partita di Atalanta-Juventus.

Partendo da queste, e considerando che praticamente non ci si può più attaccare direttamente a storiche logiche complottistiche del passato, nei salotti del calcio parlato ma anche nei bar dello sport frequentati da coloro che la Vecchia Signora non la amano particolarmente, sta prendendo sempre più piede l’idea che la società bianconera, unica e sola nel panorama del calcio italiano, stia ponendo in essere un’autentica guerra nei confronti del VAR. Direttamente con le dichiarazioni dei propri tesserati o del canale tematico, indirettamente con i pareri di opinionisti ai quali è stata data non si capisce per quale motivo la patente di juventinità.

Per intenderci, leggete qualche parere appartenenti alla classe d’idee prima esposta (sarà sicuramente solo una casualità che la quasi totalità di questi provengano da bocche di fuoco geograficamente vicine l’una all’altra):

Enrico Varriale, Rai: “Le polemiche sul VAR arrivano solo da opinionisti juventini”.

Gianni Di Marzio, Canale 21: “Del VAR si lamenta solo Allegri perché prima i falli mezzo e mezzo andavano sempre a favore della Juventus”.

Gianfranco Luciariello, Radio Crc: “Prima gli episodi erano tutti a favore della Juve, ora col VAR le cose stanno cambiando ed ai bianconeri non sta bene”.

Maurizio Pistocchi, Premium Sport: “La TV ufficiale della Juve pretende di guidare il calcio italiano”.

Paolo Del Genio, Radio Kiss Kiss Napoli e Campania Sport: “La Juve non vuole il VAR e sta utilizzando i pezzi da novanta per farla usare il meno possibile. Non soffrivamo noi di manie di persecuzione, il VAR corregge quegli errori che nel dubbio avvantaggiavano la Juventus”.

Il Mattino: “Juve in crisi di nervi contro il VAR”.

 

Quanto sopra limitandoci esclusivamente ai giorni scorsi.

Un coro unanime, come detto, facilmente verificabile ad inizio giornata quando la caffettiera è ancora sul fuoco, in attesa che sia tutto pronto per la colazione: avranno ragione gli stimabili colleghi o, tanto per cambiare, si sta [eufemismo mode-on] esagerando [eufemismo mode-off] per non meglio precisati motivi? Ecco quanto salta fuori con una rapida ricerca fatta appunto prima del primo pasto giornaliero, nessun commento, solo una carrellata d’immagini relative a dichiarazioni degli ultimi 3/4 giorni:

 

 

 

 

 

Per completezza d’informazioni, e si chiude, ecco qualche altro parere un po’ più datato ma ovviamente sempre relativo all’utilizzo del VAR nel campionato di Serie A attualmente in corso: