Juve-Lazio 2-0. Tagliavento senza episodi

di Maurizio Romeo |

Arbitro: Paolo Tagliavento
Sez. AIA di Terni

La partita scorre via tranquilla per l’arbitro ternano, alla prima finale di Coppa Italia. Qualche svista, qualche cartellino risparmiato ma tutto sommato usa lo stesso metro con entrambe le squadre.

1° Tempo

4′ – Tiro di Keita colpisce la mano di Barzagli e va a colpire il palo. Il braccio era attaccato al corpo. Chiara la involontarietà.
19′ – Contatto Dybala-Lulic con l’anca. Ci poteva stare il fallo..
21′ – Intervento da dietro imprudente di Wallace su Dybala. Tagliavento fischia il fallo ma non estrae il giallo. Errore.
22′ – Sbracciata di Rincón su Immobile su una palla spiovente. Movimento non violento ma ci poteva stare il giallo.
32′ – Brutto fallo si Immobile su Rincón, Tagliavento lascia correre, sbagliando. La Lazio poi continua a giocare con l’uomo a terra.
42′ – Contatto Biglia-Dybala, coerentemente con il contatto precedente Tagliavento lascia correre.
43′ – Contrasto sulla linea laterale fra Lulic e Rincón che viene colpito da una manata al volto, sembra però involontaria.

2° Tempo

51′ – Biglia già in volo quando finisce addosso a Rincón. Tagliavento lascia proseguire. Poi brutta entrata da dietro del laziale su Marchisio
Tagliavento lascia correre anche in questo caso perché la palla andava verso Higuain. Ci potevano stare fallo e giallo. Rischia molto il giocatore biancoceleste.
57′ – Azione pericolosa della Lazio con colpo ravvicinato di Immobile parato da Neto. Il giocatore della Lazio aveva però colpito con il braccio, forse anche volontariamente. Non se ne era avveduta la squadra arbitrale.
67′ – Contatto De Vrij-Dybala in area biancoceleste. Il difensore della Lazio colpisce prima il pallone e poi Dybala, ma non in modo imprudente e, soprattutto, quando la palla é fuori dalla disponibilità dell’attaccante bianconero. Giusto lasciare correre a mio avviso.
72′ – Protesta Higuain chiedendo un tocco con il braccio di Biglia in area Lazio. Palla che però colpisce la spalla del giocatore argentino con il braccio a protezione del volto. Non c’è rigore.
79′ – Fuorigioco di Immobile su azione d’angolo. Sembrava però in gioco, seppur di poco, al momento dell’ultimo tocco.
86′ – Sembra esserci, anche se non vistoso, un fallo di Lulic su Dani Alves. Tagliavento lascia correre. Il brasiliano protesta in modo vistoso e viene giustamente ammonito. Era diffidato, salterà gli ottavi di finale nella prossima stagione.