Juve, insidie e vantaggi del calendario di Serie A

di Giordano Straffellini |

Il primo atto ufficiale della stagione è avvenuto ieri alle 18.30. Dal Pavilion Unicredit di Milano la Lega Serie A ha effettuato il sorteggio per il calendario della stagione 21/22. Per la prima volta nella storia del calcio italiano il calendario sarà asimmetrico, con le sfide del ritorno posizionate in giornate differenti rispetto all’andata.

Inizio apparentemente soft.

Le prime due giornate di campionato ci propongono:

Udinese-Juventus e Juventus Empoli. Come al suo primo anno di Juventus quindi Max Allegri esordirà in trasferta, l’altra volta fu a Verona contro il Chievo, dove i bianconeri si imposero per 1-0 su autogol proponendo nella formazione titolare il giovanissimo Coman. Sarà importante riuscire a fare bottino pieno in questi due incontri visti i big match della terza e quarta giornata.

Alla terza primo Big Match contro il Napoli, subito dopo il Milan.

Napoli-Juventus e Juventus-Milan  Come l’anno scorso alla terza la sfida, questa volta in trasferta, contro il Napoli nella speranza che l’ASL 1 di Napoli non abbia nulla da obiettare contro il regolare svolgimento del match. Subito dopo la gara in casa contro il Milan.

Tre match da vincere prima della sfida con Mou.

Spezia-Juventus Juventus-Sampdoria Torino-Juventus Roma-Juventus

Spezia, Sampdoria e Torino ci faranno capire di cha pasta è fatta la nuova Juventus di Max Allegri. Da evitare assolutamente passi falsi che l’anno scorso hanno impedito di potersi giocare lo scudetto. Alla fine del trittico l’attesissima sfida contro la Roma

24/10/2021 la sfida con l’Inter

La nona giornata prevede il Derby d’Italia, finito il primo quarto di campionato avremo le idee più chiare sulle reali forze in campo.

Altro trittico da non sbagliare prima di rivedere Sarri

Juventus-Sassuolo Verona-Juventus e Juventus-Fiorentina sono le partite in cui non devi perdere punti, e che precederanno la sfida con la Lazio di Sarri allenatore che spesso riesce a partire molto bene. Lazio-Juventus sarà il big match della tredicesima giornata al pari di Inter Napoli

Un’Atalanta rodata e poi 5 giornate verso il titolo d’inverno.

L’Atalanta è una squadra tosta, che spesso fatica ad inizio stagione. Incontrarla alla quattordicesima non è certo un vantaggio. Dopo i bergamaschi altro blocco di partite importanti per il passo campionato. Atalanta-Juventus Salernitana-Juventus Juventus-Genoa Venezia-Juventus Bologna-Juventus Juventus-Cagliari.

Il ritorno comincia con il Napoli

Il campionato asimmetrico prevede appunto giornate differenti rispetto all’andata. Si riparte contro il Napoli in casa e Roma in trasferta . Juventus-Napoli Roma-Juventus non proprio un avvio di ritorno morbido per la compagine bianconera.

Dalla terza alla sesta di ritorno ci giochiamo molto

Ritorno che si conferma subito tosto per i bianconeri. In sei giornate dopo Napoli e Roma affronteremo anche Milan ed Atalanta, quattro big match su sei partite intramezzati dalle sfide con Verona e Udinese. Juventus-Udinese Milan-Juventus Juventus-Verona Atalanta-Juventus

Quattro Match alla portata prima dell’Inter

Fra Febbraio e Marzo match abbordabili per i bianconeri, anche se nel recente passato questo periodo ha coinciso con una rosa falcidiata dalle assenze. Al termine la sfida con l’Inter dopo della quale avremmo idee precise sulla stagione della Juventus di Allegri. Juventus-Torino Empoli-Juventus Sampdoria-Juventus Juventus-Salernitana Juventus-Inter

Dalla 32 alla 38 solo la Lazio

Sono sette partite alla fine della stagione. La Juventus affronterà solo la Lazio di Sarri fra le cosiddette grandi. Potrebbe essere la volata scudetto o l’ultima occasione per fare punti decisivi. L’insidia può arrivare da partite contro squadre che lottano per la salvezza. Ma se la Juventus arrivasse in buona posizione alla 32 avrebbe la strada spianata verso il traguardo finale. Cagliari-Juventus Sassuolo-Juventus Juventus-Venezia Genoa-Juventus Juventus-Lazio Fiorentina-Juventus.


JUVENTIBUS LIVE