“Juve-Donnarumma accordo fatto”. Mercato da gestire in due fasi

di Giordano Straffellini |

La presenza di Mino Raiola a Torino ha scatenato le voci più disparate riguardo ad i suoi assistiti. E così nella puntata odierna di boom boom mercato sul canale twich di juventibus, Luca Momblano ed i suoi ospiti hanno provato a fare un pò di chiarezza sulle mosse future della Juventus.

Prima le plusvalenze poi gli acquisti

Il compito principale affidato a Fabio Paratici dalla proprietà è quello di fare entro la chiusura del bilancio, 30 Giugno 2021, almeno 100 milioni di plusvalenze. Il mercato bianconero quindi sarà diviso in due fasi. Una prima fase che avrà lo scopo principale di portare liquidità alle casse della Juventus messe in difficoltà dai mancati introiti dovuti alla pandemia ed all’uscita prematura in Champions League, ed una seconda che servirà per rinforzare la rosa. Una parte di questa cifra verrà incassata tramite la cessioni di giocatori dell’Under23 che si sono messi in mostra in questa stagione: Fagioli, Frabotta e DiPardo i maggiori indiziati in tal senso. Una grossa fetta poi dovrà essere reperita con gli scambi fra giocatori della prima squadra.

Lo scambio Romagnoli Bernardeschi

Sull’asse Milano Torino continuano le voci su uno scambio fra Romagnoli e Bernardeschi. Entrambe assistiti da Raiola, questa operazione di mercato risolverebbe ad entrambe parecchi problemi. La Juventus si libererebbe di un giocatore che non ha mai convinto a pieno mentre il Milan eviterebbe di perdere a zero il centrale difensivo, in scadenza l’anno prossimo, con cui non riesce a trovare un accordo economico per il rinnovo.

Alex Sandro Emerson Palmieri

Da Londra filtrano indiscrezioni su probabile scambio fra Emerson Palmieri ed Alex sandro. Il laterale sinistro brasiliano sarebbe gradito al nuovo tecnico dei Blues Tuchel, che già lo voleva al PSG. Per quanto riguarda Emerson Palmieri, Paratici lo segue dai tempi della Roma e contribuirebbe a quel ritorno ad uno zoccolo duro azzurro che in tanti si auspicano dalle parti di Torino.

Kean non torna alla Juve

Nessun indizio sul ritorno del giovane italiano alla Juventus. Molte probabile il riscatto del PSG.

Icardi Dybala

Posto che il PSG vuole liberarsi di Icardi, le  voci che parlano di uno scambio con Dybala non trovano riscontri per due motivi. Le condizioni fisiche di Icardi che nell’ultima srtagione ha giocato pochissimo causa infortunio. La volontà di Dybala di non giocare in una squadra all’ombra di due grandi stelle come Neymar e Mbappè.

Locatelli

Juventus caldissima su Manuel Locatelli, i discorso già avviati da tempo col Sassuolo dovrebbero sfociare a breve in un’offerta formale da parte dei bianconeri.

Donnarumma

Per Guido Tolomei, voce autorevole di Juventibus l’accordo fra Donnarumma e la Juventus sarebbe cosa fatta. Unico ostacolo che bloccherebbe l’accordo è la non qualificazione in Champions League da parte dei bianconeri.

Buffon

Secondo Romeo Agresti fonti molto vicine al portiere bianconero danno per conclusa la sua avventura alla Juventus.

Memphis Depay

Il parametro zero del Lione è promesso sposo al Barcellona. Molto dipenderà dalla permanenza di Koeman alla corte dei Blaugrana. In caso di divorzio col tecnico olandese la Juventus potrebbe inserirsi nella trattativa.

Allegri rifiuta la Roma

Nel frattempo Massimiliano Allegri rifiuta definitivamente la destinazione Roma. La suggestione però di un ritorno di Max alla Juventus sembra, almeno per i nostri esperti, molto lontana.