Inter e Juve, ammonizioni preventive e non

di Sandro Scarpa |

Due settimana fa, in vista trasferta con la Lazio, la Juve aveva il solo Pogba in diffida con 4 gialli. Due di questi gialli, Pogba li ha rimediati in modo particolare: la classica esultanza con la mano all’orecchio a Marassi col Genoa fu intesa come gesto offensivo nei confronti del tifo rivale, anche se Paul esultò a centrocampo e non sotto la curva ospite; contro il Sassuolo poi Paul fu ammonito per una pacata protesta dopo un fallaccio da rosso di Acerbi con placcaggio di gomito su Dybala, nemmeno sanzionato.

La Lazio invece aveva in diffida: Biglia, Lulic, Mauricio, Milinkovic-Savic. Caso volle che a Palermo Pogba va incontro ad una giusta ammonizione mentre i 4 laziali riescono non incappano in squalifica. Poco male. La Juve ha vinto agevolmente pur con molte defezioni, Lulic è andato KO da solo e Mauricio e Milinkovic sono stati quasi dannosi per la loro squadra.

 

Domenica prossima va in scena Udinese-Inter.

L’Inter aveva in diffida nella gara col Genoa: Melo (uscito per botta alla testa), Kondogbia (infortunato) e Medel, che evita il giallo. L’Udinese aveva in diffida: Danilo, Felipe, due centrali titolari, e le riserve Wague e Adnan.

Caso vuole che a Firenze, Felipe e Danilo abbiano preso un giallo a distanza di 15 minuti, ovviamente meritato e salteranno la sfida con l’Inter, proprio mentre le rivali dei nerazzurri si sfideranno tra loro (Napoli-Roma, Juve-Fiorentina). Sfortunato Colantuono che si ritroverà senza centrali di difesa.

In altre epoche, poste sotto giudizio dalla magistratura, due famose “ammonizioni preventive” (Nastase e Petruzzi, riserve del Bologna) furono considerate la principale prova di frode a carico dei dirigenti della Juventus FC, che avrebbe incontrato il Bologna nella gara successiva.

Erano altri tempi. Peraltro la Gazzetta dello Sport assegnò 6,5 all’arbitro di quella gara, Massimo De Santis, statisticamente ricordato come l’arbitro con il quale la Juve di Moggi, Giraudo e Bettega ebbe la media punti più bassa in assoluto.