Ieri Ronaldo ha detto che: Tina Kunakey e David Foster Wallace [2]

di Francesco Savio |

Inutile negarlo, dal 16 luglio la nostra vita è cambiata. Da quella data Ronaldo mi parla quasi ogni giorno. In questo diario cerco di riportare tutto quello che mi dice.

Ieri stavo discutendo di una cosa importante con Cristiano Ronaldo, quando è suonato il campanello. Sono andato al citofono, era la fidanzata di Vincent Cassel:

– Ciao Francesco, scendi?

– Scusa, ma non posso.

– Ti prego, andiamo a prendere un gelato al Rigoletto, o da Grom, come preferisci.

Senza rispondere ulteriormente mi sono spostato alla finestra e dal quinto piano l’ho vista. Aveva i capelli come la chioma di un albero. Aspettava un mio segnale. Di ritorno in cucina (Cristiano ama parlare davanti ai fornelli) ho detto a Ronaldo che di fronte al portone del palazzo c’era Tina Kunakey.

– Ma davvero secondo te è la donna più bella del mondo, come dice il suo fidanzato francese Cassel? Che siano queste le “Informazioni di Vincent”, cantate da De Gregori dal 1974 in poi?

Cristiano mi ha detto no, vuoi mettere la mia Georgina?

– Non so amico. Certo che quei capelli. Sono indicativi. Di ragazze che sembrano alberi in effetti non me ne vengono in mente molte. Al massimo quella di David Foster Wallace.

Ronaldo non ha aggiunto nulla. Mi ha salutato ed è sceso a piedi, perché lui l’ascensore non lo prende mai, è uno dei suoi segreti per restare in forma. Rimasto da solo nell’appartamento ho camminato fino alla finestra, e dall’alto ho visto Cristiano prendere sotto braccio quella donna che pareva un albero. Sono andati via ridendo, con tanti saluti a Vincent Cassel.