Higuain 9 o 10? Dialogo sull’attacco di Sarri

di Sandro Scarpa |

“Higuan è migliorato nel mettersi a disposizione, prima era più egoista, giocava per il gol e la predisposizione all’assist non era su questi livelli. E’ meno pericoloso in area, ma lavora per la squadra.” Maurizio Sarri

Sandro Scarpa: Quindi Higuain sta giocando da 10, Cristiano da 7, Dybala parte comunque da centrocampo e non abbiano un vero “9”!
Antonio Corsa: Pipa è un “9”, attaccante vero, solo che ha perso il gol. E siccome ha un talento immenso, si ricicla mettendosi a disposizione della squadra. E può farlo, perché ha i piedi e la visione.

Scarpa: Perfetto, ma non è più un “9” da grande squadra: ottimo nelle sponde, aperture, spalle alla porta ma non dà profondità, e non supera l’uomo, e non ha più rapidità in dribbling o nello spostarsi palla prima del tiro. Quello su Koulibaly resta un capolavoro isolato. Ottimo da “10” ma guarda i veri “9”: Aguero, Lewa, Kane, Benzema, Suarez.

Corsa: Non ha più la forza (fisica) per cercare queste giocate con continuità nei 90’. 50 gare da centravanti che cerca ossessivamente il gol con strappi e continui uno contro uno fisici non le regge più. Ma siccome ha talento e visione, si mette spalle alla porta, viene cercato e smista il gioco. È stato bravissimo a “riciclarsi” così, perché se avesse voluto giocare centravanti fronte alla porta avrebbe fatto panchina. Ha capito e riempito il “buco”, ha compreso i suoi limiti fisici e ha accettato di fare per lunghi tratti di gara quel tipo di centravanti, tra l’altro allungandosi la carriera.

Scarpa: Quindi fa il “10”, come dico io!

Corsa: NO! Lo dici tu che è un 10. E’ un “9” che interpreta il ruolo con qualità e funzionalità diverse dai giocatori che hai citato prima. In questa Juve il “9” dove Ronaldo e Dybala vogliono la palla tra i piedi fronte alla porta, Higuain deve fare quello, oltre ad attaccare linea e profondità.

Scarpa: La profondità non basta attaccarla 2 volte a partita. A Mosca Higuain un 1 tocco in area su 40 totali. UNO! L’Higuain di Napoli toccava 10-15 palloni in area. “9” anche più scarsi di lui l’area la riempiono, la profondità la cercano sempre. Ieri Immobile (altre caratteristiche, altro livello) 12 tocchi in area su 40. Con CR7 che parte dalla fascia e Dybala da lontano, avere un “9” che tocca la palla 1 volta su 40 contro il Lokomotiv vuol dire avere un’area sempre sguarnita.

Corsa: È un 9 che fa meno gol ma te ne fa fare di più (guarda gli assist a de Ligt o a Douglas). Per fare il “9” d’area duro e puro che sovrasta l’avversario ti servono palle sporche o alte, la Juve di Sarri non mette palle alte o sporche in area, ha bisogno di questo Higuain che smista di spalle come nessuno al mondo. Per superare in rapidità l’avversario ti serve il campo e la Juve non gioca con campo davanti. Le volte che Higuain è stato servito in area si è smarcato, ha dribblato e calciato o fatto assist. Le richieste di Sarri sono queste e lui le assolve benissimo.

Scarpa: Quindi Sarri gli chiede di giocare da “10” spalle alla porta che smista e lui lo fa!
Corsa: Quindi Sarri gli chiede di giocare da “9” spalle alla porta che smista e lui lo fa!
Scarpa: Al Napoli scattava, riempiva l’area, era rapido e potente, giocava da 9!
Corsa: Era più forte (fisicamente), faceva tutto, sia spalle alla porte che 50 scatti e sfondamenti.

Scarpa: Ok, ma se Sarri gli chiede 1 tocco in area e lascia CR7 in fascia avremmo bisogno di interni che la riempiono! Matuidi se ci entra inciampa, Khedira ci mette una vita, Rabiot idem (anche a ripiegare), Benta ottimo ma senza timing di inserimento, Can già scartato. In 6 gare abbiamo segnato 2 gol su 2 assist del Bologna, 2 rigori contro Lecce e Genoa, 2 dei centrali da corner (de Ligt e Bonucci) e 1 gol con Douglas Costa che ne scarta 7. Zero gol da azioni manovrate in 540′ contro squadre chiuse.

Corsa: Ecco perché ora giochiamo col trequartista nel 4312 e non col 433, perché Ramsey e Douglas Costa possono scambiare meglio con Higuain, con Ronaldo, Pjanic e con gli interni. Costa trequartista lo metti ESATTAMENTE perché vuoi che scambi con Higuain, il tuo miglior uomo nel chiudere i passaggi brevi, e si inserisca. Poi Costa è un fenomeno e ne salta 8, ma Sarri gli ha chiesto esattamente quello (scambi centrali e non cross dal fondo) e quello ha fatto, segnando!
Scarpa: Ma col 4312 i terzini devono fare più campo (non avendo ali davanti) e a maggior ragione gli interni devono entrare di più in area e davanti al trequarti serve un vero “9” perché il lavoro di raccordo con i 3 di centrocampo lo fa il trequarti non il 9, se no c’è un mucchione al limite dell’area in zona centrale e in area non ci entra comunque nessuno!

Corsa: E cavolo! Ma Pipa a Mosca ha fatto il vero 9 e chiuso il triangolo col 10 da dentro l’area di rigore!
Scarpa: Una sola volta, al 93°!
Corsa: Appena entrato Douglas!
Scarpa: Appena Douglas ne ha saltati 3 (dalla fascia, non da trequarti!)
Corsa: A quello servono “i 10”, a saltarne 3!
Scarpa: Non nel calcio di Sarri!
Corsa: In nessun calcio il “10” è uno che gioca spalle alla porta. Quello è il “9”.

Scarpa: A me va bene questo Pipa perfetto per dialogare col “10” ma non con questi interni allora! Sarri poi ha giocato anche con “l’altro” Higuain che riempiva l’area o con Giroud (“9” puro). Per dirne una, anche se Pipa è più forte e adatto a Sarri, con un Icardi (che non reggo…) si potrebbe servire di più la profondità perché avresti un “9” più rapido e letale in acrobazia, non fare triangoli impossibile con uno che ne scarta 7 e l’altro che gliela ridà di tacco al volo.

Corsa: Dobbiamo aspettare. Costa trequartista va provato con continuità assieme ad Higuain (si è visto le potenzialità), Ramsey può sfruttare bene anche lui la capacità del Pipa di passarla e venire incontro magari anche da mezz’ala, Bernardeschi a proposito di mezz’ali può essere provato lì come dice Sarri e Khedira dosato può tornare a inserirsi con regolarità riempiendo lui l’area assieme a Gonzalo. È presto per dare giudizi definitivi.

Scarpa: Amen! Ma tra 2 mesi Matuidi, Khedira e Berna saranno gli stessi, il fisico di Ramsey sarà lo stesso e mettere l’esterno più forte al mondo (Douglas) trequartista a 30 anni è un azzardo fortissimo.
Corsa: Vedremo. Io 2 mesi fa non avrei scommesso una lira su Sarri fanatico del trequartista, magari fra 2 mesi ci sorprenderà ancora.