Grazie, Sindaco De Magistris

“Sono orgogliosamente napoletano sempre, nella gioia e nel dolore, con i nostri difetti ed i nostri pregi. La nostra Città e il popolo napoletano sono stanchi delle ingiustizie. Ci riprenderemo tutto quello che ci avete levato, conquisteremo quello che ci spetta. Nulla di più di ciò di cui abbiamo diritto. La differenza tra Noi e quelli che usurpano i nostri diritti è che Noi comunque viviamo perché amiamo ed abbiamo un cuore grande e profonda umanità, loro invece si sentono forti e potenti rubando, con furti di Stato o di Calcio. Il maltolto ce lo riprenderemo tutto, senza lamentele e senza cappello in mano, con la schiena dritta e con la lotta. La nostra dignità non ha prezzo, la nostra sete di giustizia è vasta e profonda. Uniti si vince, abbattendo i palazzi dei poteri corrotti, conquistando i nostri traguardi. W Napoli!!”

Fantastico il post del Sindaco De Magistris, che finalmente alza la voce per farsi sentire. Erano anni che speravo di leggere delle parole del genere da parte di un Amministratore pubblico! Ben fatto! Non possiamo lasciarci sopraffare, Sindaco! Sono anche io “orgogliosamente napoletano” e firmo col sangue le sue parole.

Lei dice che “siamo stanchi delle ingiustizie”! Giusto! Siamo stanchi di vedere che la Sanità da noi funziona male, che le scuole non riescono ad andare incontro alle esigenze delle famiglie! Siamo stanchi di accorgerci che mancano strutture, asili nido, assistenza sociale!

Ci riprenderemo tutto quello che ci avete levato, conquisteremo quello che ci spetta”! Fantastico!! Ho la pelle d’oca, mi creda! Ci hanno tolto la salute, Sindaco! Hanno sversato merda e rifiuti tossici nelle nostre coltivazioni e stiamo morendo tutti con leucemie e cancri! Ma adesso, vedo in lei la reazione feroce, con queste parole! Finalmente!

“Nulla di più di ciò che abbiamo diritto!” Nulla di più vogliamo, Sindaco. Vogliamo affermare la nostra dignità di cittadini e il nostro diritto ad essere sostenuti dallo Stato che Lei rappresenta!

“La differenza tra noi e quelli che usurpano è che noi viviamo perché amiamo!” Mi creda, sto piangendo. È con questa presa di coscienza che si comincia a combattere la camorra, quella che molti bambini pensano sia solo una fiction e fanno di tutto per emularla. Facciamo vedere l’amore di cui è capace il nostro popolo! È proprio vero che i camorristi “si sentono forti e potenti rubando” con “furti di Stato”, addirittura!!! Una stoccata alla mafia in colletti bianchi, la camorra di Stato, quel malaffare che ci ha governato per decenni sotto gli occhi di tutti e col consenso di tutti. Quella classe dirigente che si è mangiata la città!

Ma non sarà stato troppo forte? Che uomo coraggioso, Sindaco! Ce lo riprenderemo “con la schiena diritta e con la lotta perché la nostra dignità non ha prezzo”. Non ci credo! Finalmente parole forti contro il voto di scambio, contro quei politici che per un tozzo di pane o dei favori (che, poi, sono diritti) barattano il voto, approfittandosi della povera gente! Mai più, ha ragione! Schiena diritta, cavolo! Lei parla della “nostra sete di giustizia”. Non sa quanto la ammiro! Giustizia a volte è una parola vuota per minori abbandonati a sé stessi da famiglie inadeguate, per giovani lasciati in balia dei clan a vendere droga perché non hanno alternative, per famiglie senza un lavoro, per giovani senza speranze!

Abbattiamoli questi “palazzi dei poteri corrotti” diamine! Lei è anche stato esimio Magistrato, sa bene come fare! Avanti Sindaco, senza fermarci più, adesso! W Napoli! (P.S. solo una cosa non ho capito nel post: quel “Calcio” con la “C” maiuscola, non riesco a capire a cosa possa riferirsi…deve essere un refuso, magari la prossima volta dica a chi gestisce i suoi account di fare attenzione… rischia di rovinare una così bella cosa!)