Futuro UEFA, parola a Ceferin

di Juventibus |

Aleksander Ceferin, presidente UEFA, ha rilasciato un’intervista al corriere della sera, cercando di dare delle risposte in merito alla ripresa della stagione calcistica. Ceferin ha messo subito in chiaro come vi sia una necessità impellente per i club e per l’uefa di portare a termine la stagione, chiarendo come non vi sia una deadline stabilità per la conclusione della stagione.
Il numero uno UEFA si è anche detto contrario all’ipotesi paventata dal presidente della FIGC Gravina, di portare a termine la stagione se necessario, anche in autunno, dicendo che potrebbe avere delle ripercussioni sulla stagione 2021-2022. Sul tema Var, Ceferin ha chiarito come secondo lui la tecnologia andrebbe utilizzata solo in caso di errori chiari ed evidenti (“non si può essere in fuorigioco per un naso”).

Per quanto riguarda il FairPlay finanziario, verrà garantita una maggiore flessibilità ai club vista la particolare situazione. Infine conclude l’intervista parlando di come l’Italia sia ben rappresentata all’interno degli organi Uefa con Michele Uva e Andrea Agnelli all’interno del comitato esecutivo e FIFA con Evelina Christillin all’interno del Consiglio e dicendosi ottimista su un ritorno alla normalità del calcio al più presto possibile.


JUVENTIBUS LIVE