Federico Chiesa, il tassello mancante

di Roberto Nizzotti |

L’ultimo colpo di mercato messo a segno dalla Juventus in questo calciomercato è stato Federico Chiesa, il prospetto italiano di maggior talento e potenzialità insieme a Tonali e inseguito da più stagioni da Paratici.

Le caratteristiche dell’ex Fiorentina rientrano pienamente in quella che è l’idea di calcio di Andrea Pirlo che, per i suoi esterni, cerca intensità nel pressing e qualità tecnica, soprattutto nell’1vs1

Come evidenziato dai dati riportati di seguito (fonte fbref.com) Federico Chiesa dimostra di essere in possesso di tutto questo qualità  registrando valori che, nelle stagioni, sono in costante aumento, segno della crescita che il ragazzo sta avendo e della professionalità con la quale si applica.

Vista la sua esplosività e la sua capacità di corsa si pensa a Chiesa come ad un elemento in grado di esprimersi al meglio in campo aperto, nelle transizioni positive e nell’attacco della profondità, qualcosa di assolutamente vero ma che non descrive completamente le caratteristiche del ragazzo che, nella sua evoluzione calcistica, sta migliorando, e di molto, nel giocare nello stretto e nella qualità dei passaggi, siano essi corti, medi o lunghi, miglioramento che può e deve raggiungere livelli importanti sotto la guida di Andrea Pirlo.

Questo fa di Chiesa quindi un giocatore completo in grado, come appena detto, di incidere sia in campo aperto che in fase di palleggio, anche nello stretto, situazione quest’ultima che la Juventus si troverà spesso ad affrontare vista la mentalità di gioco espressa (propositiva e non di attesa) e la conseguente densità difensiva che gli avversari contrapporranno ai bianconeri.

Altro elemento importante non solo nella Juventus di Pirlo ma nel calcio moderno in generale è la duttilità dei giocatori, e Federico Chiesa è provvisto anche di questa caratteristica.

Non bisogna infatti immaginarlo agire solo largo sulla fascia e nella 3/4 offensiva, zona nella quale si esprime al meglio, perchè l’ex viola è un giocatore da tutto campo, in grado di dare il suo apporto tanto nella metà campo avversaria quanto nella sua e di agire anche centralmente o sulla fascia opposta.



La Juventus aveva necessità di completare il reparto offensivo con un esterno d’attacco e lo ha fatto regalandosi, e regalando a Mr Pirlo, un elemento di qualità, giovane e di grande duttilità e intelligenza calcistica quale è Federico Chiesa .