Una fastidiosa telefonata tra juventini

di Massimo Zampini |

“Non dirmi che hai letto i giornali sportivi – Juve ciao ciao, Sarri che si arrende, come se il campionato finisse davvero alla settima giornata – e ci sei cascato…”

“Ma figurati, l’anno scorso in questo periodo il campionato era ancora bellissimo, avvincente e meritocratico, poi sappiamo come è andato a finire: manca una vita!”

“Ieri bene, comunque, anche prima del gol. Tante occasioni, pali, bene anche i centrocampisti e Cuadrado come sempre eccellente, se solo nel calcio non si dovesse anche fare gol. Certo, c’è questo problema di Higuain e Dybala di cui parlano i media, sono preoccupato”

“Sì, ma stai certo che prima o poi si sbloccheranno. Higuain è appena arrivato, sta conoscendo i compagni, vedrai che quando farà il suo primo gol ritroverà entusiasmo e questo periodo di digiuno sarà solo un brutto ricordo”

“Speriamo, non vedo l’ora di vederlo esultare. Certo, senza il gioco di Sarri a esaltarlo non è facile…”

“Beh dai il Napoli in generale gioca bene, l’ho visto anche in Champions. Incontra inevitabilmente dei problemi solo quando è costretto a calcare dei terreni non alla sua altezza. L’ha detto anche Bergomi. Non è giusto che loro debbano giocare su quei campacci esattamente come noi altri che non abbiamo la loro qualità. Aggiungi che hanno dovuto giocare di pomeriggio, come non accadeva loro da aprile, e capisci che era complicato portare via un punto da Bergamo”

“Comunque l’Atalanta mi è piaciuta, Gomez (anche se credo che per legge vada chiamato sempre e soltanto PapuGomez tutto attaccato) ogni volta che lo vedo è fenomenale. Bella la Lazio di Udine, divertentissima la partita di Milano anche se l’arbitro ha fatto qualche casino di troppo…”

“Hai ragione, però non mi è piaciuto il titolo della Gazzetta “Milan, non così”. Degli errori possono capitare: detto onestamente, perché con noi mai quei titoloni e appena capita qualche episodio agli altri deve succedere l’inferno sui media? Siamo onesti, dai…”

“Che ti devo dire, godiamoci questa immunità mediatica, meglio per noi. Bella anche la partita serale, divertente, tante occasioni, Inter comprensibilmente un po’ scarica dalla recente vittoria con la Juve…”

“Non solo, aggiungi anche che dopo la bella prova europea hanno faticato un po’ tutte le big del continente: dopo Praga un piccolo rilassamento era da mettere in preventivo”

“La Roma benino, rischia dietro ma davanti produce tanto. Sembra sempre sull’orlo del collasso ma poi ti sorprende e alla fine è sempre lì. Comunque due vittorie convincenti nella settimana dei festeggiamenti per il compleanno di Totti…”

“Perché, c’è stato il compleanno di Totti?”

“Sì, non lo sapevi? Ho fatto una gaffe? Guarda, non hanno voluto diffondere troppo la notizia, hanno preferito un compleanno sobrio. Lo sai come sono fatti, non te la prendere se non ti hanno avvertito. Almeno avrai letto di Ilary…”

“Sì, qualcosa devo aver letto: hanno scoperto che è lei Elena Ferrante, giusto?”

“Esatto, si sospettava già da un po’: hanno controllato i suoi conti e hanno scoperto che era lei. Pensa che alcuni credevano fosse il marito. Dai, ti vedo confuso: goditi la sosta per rigenerarti. Quindici giorni in testa da soli non fanno mai male”

“Da soli? Ma perché, tu ancora consideri la classifica ufficiale, quella classica, a portata di tutti? Io guardo solo gli algoritmi di Sky: abbiamo finalmente raggiunto il Napoli, altro che soli…”