Fake Eleven (28.07): Dybala troppo largo può portare ad equivoci

di Jacopo Azzolini |

fake eleven dybala

Questo appuntamento settimanale è strettamente legato agli ultimi sette giorni di mercato: ogni volta, ipotizzeremo l’undici della Juventus coi nomi più caldi rimbalzati su giornali, siti e agenzie di stampa. Quindi, un modo per parlare di calcio restando nell’attualità, commentando il concreto inserimento dei vari giocatori “chiacchierati”  all’interno della rosa di Allegri.

 

L’innesto di Matuidi decide Allegri a tornare al centrocampo a 3, l’unico modo per schierare il francese all’interno dell’undici bianconero. In questo modo, si può facilitare l’inserimento di Bentancur – anche lui sembra difficilmente compatibile con la mediana a 2 – e riprovare Pjanic metodista davanti alla difesa, pallino del mister toscano.

fake eleven dybala

 

PRO: La catena sinistra sarebbe formata da tre giocatori che, seppur con ruoli differenti, sono letali nella spinta e nella sovrapposizione. In quella zona del campo, la produttività offensiva sarebbe molto elevata, con molte soluzioni e grande facilità nell’andare sul fondo per servire adeguatamente gli attaccanti: sia con cross tagliati sul primo palo, sia con passaggi per l’uomo a rimorchio. Un difensore aggressivo come De Vrij, inoltre, può aiutare nella riconquista del pallone anche in aree più avanzate rispetto a Bonucci.

CONTRO: C’è il rischio di richiedere un eccessivo lavoro – anche senza palla – ai giocatori sulla fascia destra del campo. Khedira ha faticato con evidenza nella prima metà della scorsa stagione nel trovare una posizione adeguata, e le heat map mostravano quanto spesso agisse quasi da esterno. Pure Dybala rischierebbe di trovarsi in una zona troppa defilata, lontano dall’halfspace dove si esalta, non avendo a fianco a sé gli uomini che lo possano aiutare a stringere: lo stesso De Sciglio va poco sul fondo, non è un terzino molto verticale in grado di aiutare a sufficienza la Joya. Per ultimo, Pjanic va protetto adeguatamente dagli interni, visto che se lasciato troppo isolato tende a perdersi l’uomo alle spalle o ai fianchi (vedasi Inter-Juve, unica gara in cui fui schierato in questa posizione).