Dybala-Ronaldo, istantanea di una coppia di fatto

di Sabino Palermo |

 “Ti prego parliamo di te, che se parlo di me mi manca il respiro”


La notte della fuga ha una firma ben precisa nel firmamento bianconero. La coppia formata da Ronaldo e Dybala, “battezzata” da Sarri ormai da alcune partite, è lo specchio di una Juventus che si piace, si abbraccia e si bacia davanti alle sue novità. La squadra è protagonista e pubblico allo stesso tempo, fino ad innamorarsi nuovamente del gioco del pallone: semplici, tecnici e brutali. Una coppia di fatto che solletica le fantasie di ogni tifoso juventino.

TANGO E PASTÉIS – “Dybala-Ronaldo incompatibili è un falso mito”, così Sarri aveva denudato il re Max alla vigilia di Juve-Parma. Una coppia che non poteva (e non doveva) stare assieme che, complice anche la testardaggine del tecnico toscano, è sbocciata sul campo da gioco a suon di assist e reti. Si cercano, si trovano e si vogliono fortissimamente: ballano un tango argentino, lento ma passionale, prima di gustarsi l’ennesima rete confezionata assieme. Pasticcini (o pastéis, in portoghese) preparati con cura, che diventano il segreto di una squadra in piena fuga per lo scudetto, e che riempiono gli occhi di chi non ha mai smesso di credere all’affinità tra Joya e CR7.

MANIFESTO FUTURISTA“Zang Tumb Tumb”, un bombardamento nell’area avversaria di matrice futurista, che fa da cornice ad una coppia di fatto capace di ribaltare le sorti di qualsiasi partita. Sciabola portoghese e fioretto argentino si sposano bene assieme, con la terza spada pronta a subentrare nei casi d’emergenza. Sì, perché Higuain non è il “terzo incomodo” in questa storia d’amore, ma l’amante che rende il rapporto ancor più interessante. Una nuova visione d’attacco che, però, dovrà essere supportata da una nuova visione di squadra. Dietro Dybala e Cristiano, infatti, c’è bisogno di qualcosa in più per rendere memorabile (ed eroica) questa seconda parte di stagione.

QUESTIONE DI SGUARDI – L’immagine più bella, dopo ogni rete, e la ricerca costante dello sguardo altrui. Cristiano segna, esulta e cerca il suo compagno di reparto. Dybala inventa, rifinisce ed insegue il suo capocannoniere. Un connubio romantico, fatto di complicità, che fa sorridere Maurizio Sarri in panchina. Quest’unione è nel momento più brillante, come l’inizio di una lunga storia d’amore, e sembra poter superare qualsiasi muro difensivo. L’aria di primavera e di Champions potrebbe far nascere definitivamente una coppia storica per la Juventus…


JUVENTIBUS LIVE

Altre Notizie