Dybala o Higuain alla Scala del calcio?

di Juventibus |

Sarà il dubbio che accompagnerà Sarri fino alla riunione tecnica: Dybala o Higuain, chi accompagnerà Ronaldo alla Scala del Calcio? Alcuni autori di Juventibus hanno voluto dire la loro:

Luca Momblano – HIGUAIN 

Higuain perché è giusto così, perché l’inerzia dice così, perché non sono in vena di sorprese, perché poi abbiamo la scusa, perché magari non si ferma più. Per tutto il resto c’è Paulo Dybala e poco altro.


Sandro Scarpa – HIGUAIN

Dybala è in forma, tonico, riposato, carico, viene da due ottime gare, può far male ai tre Inter senza dare punti di riferimento, ricamandosi la posizione tra Brozovic e i centrali. È un uomo dalle grandi partite, aspetta di dare un gioia ai tifosi che gli stanno dando grande fiducia. Quindi, gioca Higuain. Benissimo così.


Giuseppe Gariffo – DYBALA 

DYBALA. È la sua partita. L’occasione per dimostrare a chi lo avrebbe scambiato con Lukaku, poi con Icardi, poi con Sforzini, che farebbe meglio a darsi all’Ippica.
Tanto, dal 17 Maggio, sarebbe anche in buona compagnia.


Nevio Capella – DYBALA 

Pur mettendo un attimo da parte il mio amore per “l’eletto”, dico Dybala perchè temo che il pipa possa pagare oltremodo quello che sembra al momento il suo vero limite, la condizione fisica e la reattività, e farsi inghiottire da una difesa come quella dell’Inter.
E poi Paulo può dare continuità positiva all’esperimento di Ramsey trequartista. Unica controindicazione: come cambio a partita in corso per risolvere un’eventuale criticità di risultato, non so quanto potrebbe incidere Higuain.


Alex Campanelli – HIGUAIN 

A malincuore, perché non rinuncerei mai alla Joya, dico Higuain. Dopo la sosta ci sarà tempo per ribaltare le gerarchie, ma questo Gonzalo non può star fuori. In più, Dybala è adattissimo a subentrare e incidere, mentre non saprei dire lo stesso del Pipa.


Gianluca Garro – HIGUAIN 

L’ideale? Il tridente. Vedere Ronaldo, Higuaìn e Dybala insieme, con quest’ultimo trequartista. Ma ci arriveremo, senza rinunciare a Ramsey che potrebbe giocare mezz’ala. Non succederà domenica sera a Milano, per ora, Sarri l’ha detto chiaramente, potremo vedere i tre solo per spezzoni di partita. Come giocare allora? Come giocherà Sarri: con Higuaìn che al momento dà più equilibrio e maggiore intesa con CR7. Ma la partita sarà molto lunga. Una di quelle partite che Allegri amava particolarmente. Una partita “italiana”, intensa di battaglia e tattica che avrà tante fasi. C’è posto, ragazzi.


Francesco Cionfoli – DYBALA 

Difficile non dire Higuain dopo l’ultima prestazione travolgente; ma dico Dybala. Nella ragnatela servirà muoversi con pazienza e fraseggio continuo tra le linee senza dare punti di riferimento, quelli con cui amano battersi i 3 grandi difensori come predatori con le loro prede, ed Higuain potrebbe diventare preda allettante.


Alexander Supertramp – DYBALA

Scelta sicuramente non facile. Probabilmente ci presenteremo con il 4312 e con Ramsey, ed in questo attacco a due ho tantissima curiosità di vedere Ronaldo e Dybala insieme, entrambi più centralizzati e vicini, con un rifornitore come il Gallese alle loro spalle. Higuain sta bene, ma per Milano punto su Paulo, con Gonzalo pronto per la parte finale.


Leonardo Dorini – DYBALA 

Per me deve giocare Dybala. Come ci ha mostrato il Barca, la difesa a tre dell’Inter può essere trafitta con la velocità e la fantasia; con Ramsey e CR7 si potranno probabilmente vedere trame tali da mettere in difficoltà i 5 in linea di Conte. E inoltre, quale migliore occasione per il nostro 10 per dimostrare che è di nuovo decisivo?


Michael Crisci – DYBALA 

Deve giocare Dybala semplicemente perchè Sarri lo aveva scelto per questo derby d’Italia, lo aveva preferito a Higuain per motivazioni tecnico-tattiche. Non metterei in discussione una scelta ponderata solo per una prestazione, per quanto eccelsa, come quella del Pipita contro il Bayer Leverkusen.


Leomina – HIGUAIN 

Dico Higuain per gli intrecci con i nerazzurri, il gol del 3 a 2 quando tutto sembrava finito, doveva essere scambiato con Icardi e invece si è ripreso la Juve con lavoro e prestazioni trascinandola nell’ultima giornata di Champions.


Colpo Gobbo – DYBALA 

Farei giocare Paulo. CONTRO una difesa di mastini, Gonzalo, specie dopo le fatiche del bayer Leverkusen, potrebbe faticare. Trovo idoneo l’utilizzo di Dybala invece: tecnica e rapidità possono essere armi letali contro Skriniar, Godin e De Vrij.


Valeria Arena – DYBALA 

Dybala. Perché è facile dire Higuain dopo la prestazione in Champions e perché facile dire Higuain sull’onda emotiva di quei gol di testa al 90’ che praticamente ci consegnò il settimo scudetto consecutivo. Dybala. Perché nessuno come lui sa farsi fare fallo sulla mattonella giusta.


Giacomo Scutiero – HIGUAIN 

Non mi dà pensiero la scelta del compagno di Cristiano, però la suprema sintonia con Higuain è manifesta.
Se Ronaldo farà seppur per un quarto d’ora quel che sa fare (ed ha fatto Messi mercoledì), non ci sarà alcuna chance per gli ospitanti.


Vincenzo VBchannel – DYBALA 

Per il big match di Milano sceglierei, come partner d’attacco di CR7, Paulo Dybala. L’Inter soffre i movimenti tra le linee e non dare punti di riferimento ai 3 centrali nerazzurri potrebbe essere l’arma giusta.


JUVENTIBUS LIVE