Dybala, notte da leader: omaggio a Le Roi e sorpasso a Charles

di Mauro Bortone |

Dybala

Una notte epica, da leader che trascina la squadra, da capitano, quella vissuta da Dybala contro lo Zenit e condita da una doppietta, un assist, un palo e tante giocate piene di qualità: la Joya si prende la scena e guida l’incerta Juventus di questa settimana alla qualificazione anticipata agli Ottavi di Champions League, dando in un sol colpo uno schiaffo alle critiche di mesi sul suo poco “carattere” e sul valore nella massima competizione europea, dove tutti gli rinfacciano quei due gol al Barcellona come unica “traccia” in bianconero.

La realtà, invece, dice che Dybala nella Juve è il terzo marcatore di sempre in Champions League con 18 gol, dietro ad un inarrivabile Alex Del Piero (44 reti) e a un altro mito come David Trezeguet (28), dopo essersi lasciato alle spalle Pippo Inzaghi e Michel Platini (fermi a 17).

Ma la serata speciale del dieci argentino è stata segnata dal sorpasso nella classifica marcatori all-time della Juve a “Le Roi”, il più grande giocatore della storia bianconera (già raggiunto in occasione del pari di San Siro contro l’Inter), omaggiato con un’esultanza che ricordava il Platini disteso su un fianco nella finale della Intercontinentale dopo l’annullamento di una prodezza unica contro l’Argentinos Juniors: un’immagine che è emblema della Juve e che racconta da sola l’eleganza e la bellezza di una storia.

Non pago, Dybala, con la doppietta allo Zenit, ha prima agganciato e poi superato un’altra leggenda della storia bianconera, John Charles, mettendo nel mirino niente poco di meno che Roberto Baggio, probabilmente il più grande giocatore del calcio italiano, distante nove reti (115): raggiungere il “Divin Codino” per Dybala significherebbe entrare nella top ten dei cannonieri della Juventus. Ma ciò che conta ancora di più sarà avere la stessa voglia e intensità nel condurre la squadra a una stagione da riprendere dopo le sofferenze di queste settimane. Il talento e le qualità per farlo non mancano.