Paulo Dybala al bivio: campione imprescindibile o dodicesimo di lusso?

di Juventibus |

Di Federico Bissoli

L’addio di Gonzalo Higuain porterà ad un’accelerazione sul mercato per trovare il sostituto giusto.

Suarez primo della lista con Dzeko e Giroud sullo sfondo.

Il nuovo centravanti bianconero agli occhi della società e degli esigenti tifosi dovrà fare coppia con Cristiano Ronaldo per tornare finalmente a giocare con il 9 di ruolo.

L’area di rigore è sempre vuota!”. Quante volte abbiamo sentito formulare questa frase durante l’ultima stagione? La sensazione è che la nuova Juventus di Pirlo dovrà necessariamente “appoggiarsi” su un vero numero 9 e come si suol dire “nuovo di zecca”.

E LA JOYA? Le certezze ripartono da Cristiano Ronaldo ed il nuovo attaccante. E Paulo Dybala? Che ruolo avrà in questa nuova Juventus? Falso 9, trequartista, ala d’attacco. Nelle nuove formazioni, sia addetti ai lavori che tifosi; sognano il numero 10 bianconero collocato in uno di questi ruoli.

Ruoli che lui stesso ha ricoperto nelle 5 stagioni disputate in maglia bianconera. Ruoli che lui stesso ha dimostrato di non avere nelle proprie corde, almeno non al 100%.

Troppo “leggero” per fare la prima punta, troppo poco esplosivo e resistente per fare l’esterno d’attacco (Soprattutto con Ronaldo dall’altro lato, che imporrebbe all’argentino di scendere nella linea a 4 di centrocampo in fase difensiva). Troppa poca visione di gioco a 360 gradi per fare il trequartista puro. Dybala è (e sarà sempre) più abile in zona gol rispetto alla sua capacità buona ma non eccelsa di rifinitore. L’argentino per rendere al meglio deve giocare seconda punta in un attacco a due. Questo è quello che ci ha dimostrato negli anni torinesi.

DODICESIMO DI LUSSO? Se c’è una cosa che Paulo Dybala ha dimostrato alla Juventus, è proprio quella di non avere paura della possibile concorrenza nel reparto offensivo.

Arrivato a Torino nell’estate del 2015, si è preso la titolarità dopo pochi mesi scalzando un Alvaro Morata, che solo pochi mesi prima faceva sognare i tifosi bianconeri nella massima competizione europea, finalissima compresa.

Quest’anno, con l’intoccabilità ovvia di Cristiano Ronaldo, l’argentino dovrà “sgomitare” sia con il nuovo attaccante che arriverà, sia con Dejan Kulusevski, premiato miglior giovane della Serie A solo pochi mesi fa. Lo svedese è senza ombra di dubbio più adatto a completare il tridente con Ronaldo e il futuro 9. Soprattutto visto che quest’ultimo, a differenza della Joya è più disposto al sacrificio e contemporaneamente ha l’assist nel “sangue”.

Paulo Dybala è arrivato alla prova del 9, da 9 o insieme al nuovo numero 9. Dipenderà solo da lui dimostrare di essere arrivato nell’Olimpo del calcio e, magari, di meritare a tutti gli effetti il tanto agognato rinnovo di contratto.


JUVENTIBUS LIVE