Dybala aggancia la leggenda Platini: 104 gol in bianconero

di Mauro Bortone |

Dybala

Dybala fa 104 gol in bianconero come la leggenda per eccellenza della Juventus, Michel Platini. Dal pari incolore di San Siro, maturato su rigore, brilla la luce della Joya, che raggiunge il giocatore probabilmente più forte che la storia bianconera abbia conosciuto. L’argentino diventa anche il quarto straniero a siglare più gol nella Juve e mette nel mirino un altro campione come John Charles, distante appena una lunghezza.

Un traguardo importante per il 10 bianconero in odore di un atteso rinnovo, che, secondo i ben informati, potrebbe arrivare entro fine novembre, mettendo fine a una telenovela, si spera, a lieto fine.

La Juve, dunque, sembra voler puntare su di lui, dandogli quella centralità che Allegri, al suo ritorno sulla panchina bianconera, gli ha tributato e soprattutto, dopo qualche annata complicata dagli infortuni e sessioni di mercato in cui il nome di Dybala è finito in alcune trattative non andate a buon fine.

Del resto, la vita dei talenti, quelli che indossano la numero dieci, è sempre piena di insidie e di giudizi, con i detrattori pronti a far pesare ogni incertezza, errore, prova non all’altezza, e gli ammiratori, invece, decisi nel controbattere colpo su colpo alle accuse.

Quel che, però, resta nei numeri (104 gol in 261 partite) conferma la qualità di un giocatore, definito “piccolo Sivori” da qualcuno, che ha sì agganciato Platini, ma guarda a Del Piero, nell’idea di diventare un capitano identitario di questa squadra: e con le difficoltà della Juve di oggi, bisognosa di piedi buoni, il suo apporto, diventa davvero fondamentale.