Douglas is back

di Giacomo Nannetti |

Era sabato 14 settembre quando mister Sarri dopo 8 minuti di Fiorentina – Juventus, era costretto a sostituire per infortunio un Douglas Costa in grande spolvero. Flash, dopo l’ultima stagione con molte più ombre che luci, questa estate era rientrato addirittura una settimana prima dalle vacanze per farsi trovare pronto sin da subito dal nuovo tecnico. L’ex allenatore del Chelsea, già nella conferenza di presentazione, aveva fatto capire come Douglas Costa sarebbe potuto diventare un giocatore fondamentale nel suo scacchiere e non più una semplice arma da utilizzare a partita in corso. Le prime uscite del brasiliano, a partire dalle amichevoli estive, sono state subito di buon livello, fin quando poi ad inizio campionato l’11 bianconero ha dimostrato nuovamente tutte le sue doti. Strappi palla al piede, dribbling secchi, assist illuminanti, buona applicazione in fase di recupero palla, insomma un giocatore di cui Sarri non voleva assolutamente privarsi. Ecco però la nota dolente alla terza giornata, quando Douggy dopo una serie di finte si ferma toccandosi la coscia destra, si teme per un brutto infortunio muscolare, ed infatti così è.

Dopo un grande avvio di campionato, con due assist in due partite, ecco l’unica cosa che poteva fermare in qualche modo Douglas, un infortunio. Ad oggi, a distanza di quasi un mese da Firenze, Douglas Costa è pronto a riprendersi il suo posto. Tra pochi giorni l’ex Bayern Monaco dovrebbe tornare in gruppo per sfruttare la sosta delle nazionali per rimettere benzina nel serbatoio e ripartire subito da dove si era fermato. Nel frattempo però la Juventus ha continuato a vincere, conquistando la vetta in solitaria, senza Douggy e senza soprattutto quel 4-3-3 tanto caro a Sarri e anche terreno di caccia preferito per l’esterno verde-oro. Intanto anche da casa, tra relax e recupero, Costa non ha mai fatto mancare il suo appoggio ai compagni con post al miele sui social, l’ultimo in ordine di tempo è quello post derby d’Italia, dove sotto alla foto dell’esultanza del Pipita ha voluto commentare così: “Ci sono immagini che non stancano! Voi metteteci i sogni. A tutto il resto pensiamo noi. E dopo la sosta ci sono anche io”. Un messaggio per tutti i tifosi, con quell’ultima frase che dimostra ancora una volta la voglia matta che ha di tornare in campo.

Sarà fondamentale che DC11 ritorni al top della condizione, magari giocando anche piccoli scampoli di gara inizialmente, per tornare poi sulla sua fascia destra ad ubriacare gli avversari. Per adesso Sarri potrebbe continuare con il trequartista, ma sembra praticamente certo che quando Douggy tornerà quello che tutti conoscono, lui sì che avrà un posto tra i titolari. Le sue doti sono troppo importanti per dare quel brio ad una manovra che a volte può non trovare sbocchi. Gli attaccanti aspettano i suoi assist, i tifosi le sue serpentine a tutta velocità, la Juve tutta lo brama. Flash è pronto a sprintare anche per rientrare, e questa è una bella notizia in giorni in cui siamo costretti ad attendere la nostra Juve.


JUVENTIBUS LIVE