Del Piero, la terapia dello schiaffo e l’energia positiva

di Riccardo Sgroi |

Ai microfoni di Sky Sport, Del Piero ha analizzato la finale di Coppa Italia: “C’è da sottolineare la prestazione del Napoli sotto tutti i punti di vista: Rino, lo staff e i giocatori hanno saputo fare tutto quello che andava fatto nel momento più opportuno”. Pinturicchio ha poi indugiato sul difficile momento bianconero, tracciando la via per superare le difficoltà: “Dal punto di vista emozionale questo schiaffo, molto pesante, deve essere usato e trasformato in energia positiva per il finale di campionato e la Champions League”.

Alex nel profondo lo sa: la terapia dello schiaffo funziona bene una volta l’anno, perché nel calcio il “porgi l’altra guancia” non è ammesso. Alla terza grande battuta d’arresto della stagione, dopo Supercoppa e Lione, si sta ormai sfociando nell’accanimento terapeutico.

La vera Juve, quella dei 16 trofei negli ultimi 8 anni, in partita sputava sangue pur di vincere. Questa Juve va in campo con tutù e pallino del bel giuoco, sbattendo contro un Napoli trincerato e agonisticamente molto più attivo.

Sia chiaro: il Del Piero opinionista si augura di vedere una nuova iniezione di energia positiva che svolti la stagione. Il Del Piero calciatore sa, invece, che è la ferocia tanto proclamata da Sarri a mancarci davvero.


JUVENTIBUS LIVE