Dani Alves e l'aiuto inaspettato

di Juventibus |

dal nostro corrispondente

L’attesa del tifoso bianconero per Dani Alves può essere minore di quello che ci si aspettava, almeno per la questione della conferma ufficiale del colpo fatto da Marotta e Paratici. Dopo diverse parole e conferme in sottofondo dei giornalisti presenti, ma anche dell’entourage del giocatore, ora la conferma verrà dalla Juventus nei prossimi giorni perché negli Stati Uniti. dove sono tutte le nazionali maggiori d’America, arriva grazie al Perù un aiuto assolutamente inaspettato.

Dopo 29 anni, il Brasile cade nella fase a gironi della Coppa America, proprio nella edizione centenaria e la critica enorme al c.t. Carlos Dunga comincia a essere un caso in Brasile; in ottica Juventus l’uscita prematura può essere una contributo ai piani del club bianconero in vista della turné estiva in Australia, perché il fallimento verde oro nella competizione farà anticipare le visite mediche di Dani Alves a Torino (possibilmente in questa settimana) e cominciare subito dopo la sua vacanza per essere a disposizione di Max Allegri nei primi giorni di allenamento a Vinovo.

La partita è stata decisa da un gol di mano di Ruidiaz, convalidato da arbitro e guardialinee dopo quasi quattro minuti, in attesa di un contributo esterno dalla TV che non è arrivato. Dani Alves conclude la sua partecipazione in modo deludente per i media brasiliani, visto che è il capitano e e che non ha fatto affondi offensivi come al Barcelona. Oggi vieni anticipato da Ruidiaz che (con la mano) imbuca la palla e chiude la storia. Il Brasile torna a casa tra enorme critiche mentre Alves va in Italia dopo una notte da 5 in pagella, anticipando così il suo arrivo nell’universo bianconero. La tifoseria aspetta il suo nuovo terzino.

Thiago Bonapace