Dani Alves ci deride per Cardiff? No, ce l’ha con i blancos!

di Riccardo Sgroi |

Dani Alves è ritornato su Twitter alla finale di Cardiff 2017. Commentando un presunto fallo da rigore di Sergio Ramos in Atletic Bilbao – Real Madrid, il terzino brasiliano ha twittato:

“Un giorno ci insegnarono che dovevamo fare molto più di quello che facevamo o non ce l’avremmo fatta e così fu…”

Una frase enigmatica con cui ricordare i suoi successi catalani e spronare il Barcellona a riagguantare il campionato e un commento ironico al fallaccio non visto di Ramos nella gara del Real del weekend.

Repentine le reazioni social dei tifosi blancos, con una in particolare a tirare in ballo la sua esperienza bianconera. Far riemergere quel 4-1 Real in Galles doveva farlo innervosire, ma il brasiliano ha invece sdrammatizzato:

“Quel giorno non l’abbiamo fatto e ci siamo fregati, ma il bilancio è molto positivo”

Significa che ha vinto ovunque tranne che nella Juve di Max Allegri? Che la Vecchia Signora è stata una brutta parentesi in una carriera stellare?

Assolutamente no. Non si voleva mancare di rispetto ai bianconeri, ma rispondere a tono alle stoccate madrilene. Alves ha infatti arricchito il suo nutritissimo palmarès anche a Torino, vincendo scudetto e Coppa Italia. Nonostante l’addio dopo appena un anno, ha mantenuto un ricordo tanto bello da spronare l’amico Arthur a vestirsi di bianconero.

Certo, con quella Champions in bacheca parleremmo di un eterno amore sbocciato tra Juve e Alves, mentre oggi ce lo ricordiamo solamente come una bella e breve cotta. Ma come i tifosi sanno Dani è il terzino più forte passato per Torino in questi anni, lui sa che vestire bianconero è stato un grandissimo onore.