DAI LETTORI – Perché la Juve?

di Juventibus |

di Alberto Bottacin

Più volte mi è stato chiesto ma perché la Juve? Cos’è e cosa ha Juventus rispetto alle altre?

La domanda sembra apparentemente semplice, invece credo sia veramente complesso rispondere, forse perché sono talmente tanti gli spunti da cui cominciare la spiegazione, o forse perché è semplicemente tutto, e perché bisognerebbe provare ad essere della Juve, consapevoli però che a quel punto non si può più tornare indietro.

Ai miei occhi Juventus è davvero tutto, non solo la squadra per la quale tifo da quando ero in fasce, bensì è uno splendido mix di storia, passione e fede. É sentirsi legati a due colori speciali, così opposti tra loro, ma che insieme formano l’essenza del calcio in Italia e parte di quello europeo e nel mondo.

Ho sempre pensato che non siamo noi a scegliere la squadra per la quale fare il tifo, è un velo della storia di una particolare squadra a posarsi su di noi e a segnarci per sempre, e da quel momento a dare vita a tifosi speciali.

Juventus riempie le mie giornate, facendosi spazio in maniera automatica e piacevolissima e per fortuna questo non accade solamente a me. Trovo splendido che dietro alla parola Juventus, moltissime persone si sentano accomunate, respirino la stessa aria e vivano nella stessa dimensione.

Questa è la forza di questo nome, non ce ne sono altri che hanno la stessa capacità di imporsi e di riuscire a scrivere nuove pagine di storia ogni giorno. Se è difficile quindi spiegare il perché, credo sia particolarmente facile dire che non c’è cosa migliore che essere nati juventini