DAI LETTORI – Mascherano sì o no

di Juventibus |

da Luca Rossi

Un nome altisonante accostato alla Juventus in questa sessione estiva di mercato è quello di Javier Mascherano. Capitano della nazionale argentina, nato mediano in quel di Liverpool e poi arretrato in posizione di difensore a Barcellona. Palmares da top player e esperienza da vendere. 32 anni.

Si tratta di un nome concreto su cui la dirigenza juventina sta lavorando. La trattativa è complicata poiché il Barcellona non vuole cedere uno dei suoi leader. Ma Mascherano serve davvero? È il nome giusto per rinforzare il centrocampo? Analizziamo i pro e i contro.

Il primo punto a favore è l’affidabilità tecnica e fisica. Ha sempre giocato ad alto livello con un rendimento strepitoso. Intelligenza tattica, pulizia degli interventi, buona capacità di palleggio. Tecnicamente non si discute. Anche la sua affidabilità fisica è un elemento importante. Pochissimi infortuni in carriera. Ecco che con un Khedira di cristallo, con Marchisio ai box fino a Ottobre, con Barzagli sulla via del tramonto e con Chiellini che ha spesso problemi al polpaccio, il suo acquisto potrebbe rivelarsi fondamentale.

Mentalità da vincente, carisma e esperienza europea possono aiutare in ottica Champions League. Un ultimo aspetto è la duttilità e la capacità di interpretare magistralmente i due ruoli di mediano e centrale di difesa. È oro colato, vista la ripetuta necessità di passare da 4 di difesa a 3 nel corso della stagione se non nella stessa partita.

Il principale “contro” è l’età, perché è pur sì vero che si cercherà l’assalto alla Champions League in questi due anni, ma è anche vero che dopo il 2018 bisognerà sopperire ai probabili addii di Buffon, Barzagli, Dani Alves, Evra, e alle possibili cessioni di giocatori non più giovani come Khedira, Mandzukic, Lichtsteiner, con Chiellini e Marchisio non più arruolabili come ora.

Altro nodo è il prezzo del cartellino. Vale la pena spendere risorse (20 o più milioni) per un mediano di 32 anni il cui ingaggio sarà alto, o conviene virare su un centrocampista più offensivo? Inoltre, Hernanes non sarà facile da piazzare e ricopre lo stesso ruolo. Ecco la mia opinione: meglio puntare su un giocatore più offensivo.