DAI LETTORI – Il calciomercato bianconero

di Juventibus |

allegri

di Antonio Perotti

Il calciomercato bianconero entra nel vivo. Secondo le voci, stanno arrivando proposte indecenti dai migliori club ďEuropa che assicurano una liquidità spaventosa per una società come la nostra sempre attenta ai bilanci.
L’offerta madre è sempre per il nostro gioiello Pobga. 115 milioni nelle casse bianconere che potrebbero sommarsi ai 60 per Bonucci e ai 25 per Zaza, per non contare Pereyra e chi più ne ha più ne metta. Un totale che potrebbe superare i 200 milioni di euro, che non può non far vacillare il muro che la società ha eretto per trattenere i suoi campioni. Ma se si decidesse di vendere, quale potrebbe essere una strategia per non abbassare il livello di una squadra che ha dimostrato di essere invincibile in Italia e che ha rischiato di arrivare anche quest’anno alla finale di Champions? (non dimentichiamo che siamo usciti per un approccio sbagliato col Bayern).
Certamente una valida idea sarebbe bilanciare presente e futuro.  Investire su giovani promesse come Donnarumma, J. Stones, De Sciglio, Marquinhos (il rottura col Psg) e l’acquisto di Benatia assicurerebbero, trattenendo Rugani, un bel presente e futuro per la retroguardia dei campioni d’Italia.
Un discorso a parte invece per il centrocampo. Se parte un fenomeno ne deve arrivare un altro. Considerando gli infortuni, Mascherano e Matic insieme a Tielemans garantirebbero un alto livello, ma il sogno proibito rimane James Rodriguez.
Cuadrado ha dimostrato di poter fare la differenza contro chiunque e Pjaca è un ottimo rinforzo perché può giocare sia come esterno di centrocampo che come terzo attaccante. Tutti i grandi club in Europa infatti possono vantare un attacco stellare. Il croato insieme a Dybala e Sanchez (o Diego Costa), alternati da super Mario non faranno certo sfigurare e ci porteranno quello che tutti noi vogliamo da troppo tempo.
E si, perché il sogno proibito di tutti noi è la conquista della Champions League.