Cuadrado nella storia Juve: la statistica da applausi dopo Cagliari

di Valerio Vitali |

Cuadrado giocatore sempre più fondamentale all’interno delle dinamiche di questa Juve. Il calciatore colombiano, che resta una pedina fondamentale a prescindere dagli allenatori (titolare con Allegri, Sarri, Pirlo) e fortemente voluto anche da Conte, è entrato ufficialmente nel gotha della storia bianconera. Come? Grazie agli assist.

La sua statistica inerente ai passaggi determinanti è davvero pazzesca, se si pensa anche agli anni di militanza juventina. Con l’assist ieri da calcio piazzato per il primo gol di Ronaldo contro il Cagliari, Cuadrado ha raggiunto quota 50. Davanti all’ex Chelsea solamente due leggende: Pavel Nedved (57) e Alessandro Del Piero (91).

 

L’esterno destro ha già messo nel mirino proprio l’attuale vice presidente, mentre sembra davvero irraggiungibile la quota segnata da Del Piero, che anche nelle altre importanti statistiche pare inarrivabile per chiunque. In questi 5 anni e mezzo di permanenza torinese, Cuadrado ha sempre dato la sensazione di essere la chiave di volta tattica per sbloccare gare altrimenti complicate. una marcia in più soprattutto per via dei suoi cross (contro il Porto sono stati addirittura 44). Peccato per il giallo rimediato ieri pomeriggio in quel di Cagliari che lo costringerà a saltare per squalifica il prossimo appuntamento in campionato della Juve, domenica 21 marzo allo Stadium contro il Benevento.