Cristiano Ronaldo vs Messi, due pesi massimi al centro del ring ‘Camp Nou’

di Valerio Vitali |

Cristiano Ronaldo vs Messi

Cristiano Ronaldo vs Messi, questa l’attesissima sfida nella sfida del Camp Nou. Sarebbe stato bello vederli contro anche allo Stadium (e chissà che il risultato non fosse stato diverso…). Sarà comunque stimolante vederli stasera in un Barcellona – Juventus che promette sempre spettacolo. Nelle ultimissime uscite bianconere in Catalogna non ci sono purtroppo da registrare vittorie. Ci fu pero’ in quell’aprile 2017, il passaggio del turno alle semifinali Champions in quella che è stata forse la rappresentazione più alta, l’apice più elevato del calcio di Allegri.

Cr7 vs Messi, un duello che non si vedeva ormai da tempo, ovvero sia da quando il portoghese lascio’ Madrid. Si tratta di uno score globale di 1487 gol e 563 assist. Uno scontro titanico, quello di due pesi massimi al centro del ring. Un uno contro uno che, sebbene a distanza, rievoca i grandi duelli nella storia dello sport. Un po’ come Borg-McEnroe o Schumacher-Hakkinen, oppure, per rimanere in tema calcio Maradona-Platini.

In una partita, quella di oggi, che dà l’impressione di valere più per lo spettacolo che non per la qualificazione finale, non si puo’ chiedere di meglio. Cristiano Ronaldo, che nella casa del Barcellona ci ritorna dopo un bilancio di perfetta parità (15 pareggi, 9 vittorie e altrettante sconfitte) vuole portare dalla sua questa personale sfida con Messi. Lui, la ‘pulce’, che fino al 2017-2018 non era mai riuscito a trafiggere Buffon, si è poi rifatto con gli interessi proprio nella sfida del Camp Nou valida per quella stessa edizione della Champions League. Ma come arrivano a Barcellona – Juve i due “pesi massimi”? Certamente bene, come da 15 anni a questa parte.

Il loro valore intrinseco non si discute, così come la loro capacità di accendersi in partite dal valore cospicuo. In questo forse Cr7 è in leggero vantaggio (lo dimostrano le ultime 5 annate di Champions). Facendo un parallelo tra i due, indubbiamente il portoghese si presenta con un personale bagaglio numerico di maggiore levatura: 10 gol in 9 presenze. Siamo invece a 7 reti in 13 match per il numero dieci argentino. Quest’ultimo, nel suo tempio (che forse prima sentiva maggiormente come “casa”) non farà sconti. Così come un Cristiano che vuole ergersi ancora una volta a re indiscusso di una competizione che da sempre gli scorre dentro nelle vene come primo propulsore della sua infinita e leggendaria carriera. Cristiano Ronaldo vs Messi, il resto è contorno.