Chiellini: “Non sono pronto”. C’è un problema centrali?

di Alessio Lavino |

Giorgio Chiellini non sarà a disposizione di mister Sarri per la finale di Coppa Italia contro il Napoli, in programma il 17 giugno ore 21 allo stadio Olimpico di Roma.

La conferma è arrivata ieri, durante una diretta Instagram con Martina Colombari, come riportato quest’oggi da La Repubblica. Tra aneddoti vari e amori sportivi giovanili, il nostro Giorgione parla anche della sua condizione fisica attuale. Era tornato in campo poco prima del lockdown, giocando solo spezzoni di partita per un totale di 56 minuti. Troppo pochi per ritrovare la piena condizione e il forzato riposo causa COVID-19 non ha di certo aiutato nel recuperare la freschezza muscolare. Se si considera anche che il recupero da un infortunio al crociato è sempre un processo delicato e del tutto personale, giusto procedere con cautela.

Giorgio sta lavorando ancora a parte e potrebbe riaggregarsi al gruppo solo fra qualche giorno.

Si va quindi verso una conferma forzata della coppia Bonucci-De Ligt. Il giovane olandese ha dimostrato grande personalità e una buona condizione fisica durante la prova di venerdì sera contro il Milan. Con Demiral ancora out, la sola vera alternativa al momento è rappresentata da Daniele Rugani.

Al netto delle voci di mercato, Rugani sarà la chiave per una gestione ragionata del reparto difensivo (giocando ogni tre giorni) al fine di poter recuperare al meglio e senza ulteriori patemi d’animo il miglior Chiellini e il miglior Demiral per gli ultimi due mesi roventi, e non solo per le temperature estive!

Due mesi che tanto potranno dire della storia di questa stagione. E forse, perché no, anche di quella futura?