Champions e campionato, gestione e insidie nelle 14 sfide incrociate

di Mauro Bortone |

Un solo big match in campionato in mezzo ai gironi di Champions: è la buona notizia che arriva dal calendario della prima parte di stagione della Juventus, dopo i sorteggi di coppa che l’hanno abbinata al Barcellona di Messi, alla Dinamo Kiev e al Ferencvaros.

Un girone tecnicamente abbordabile per i bianconeri di Pirlo, che dovrebbero contendersi il primato coi catalani, segnando un solco invece con le altre due avversarie in lotta per il terzo posto. Ma in una competizione, dove spesso con le grandi si è brillato e con le piccole si sono raccolte cocenti delusioni, la soglia dell’attenzione dovrà essere massima. E la Dinamo di Lucescu, soprattutto in casa loro, può rivelarsi ostica, così come prendere sotto gamba gli ungheresi potrebbe riservare figuracce, assolutamente da evitare.

Ma gli incroci di Champions permetteranno alla Juventus di poter gestire meglio anche il percorso in Serie A, dove la sensazione, quest’anno, è che prendersi troppe pause possa diventare controproducente per quanto riguarda la conquista del decimo scudetto di fila. Il tour de force della squadre inizierà il 17 ottobre per concludersi il 13 dicembre: 8 sfide di campionato e 6 di Champions, con coefficienti di difficoltà variabili.

In campionato, la Juve ha un solo big match, la trasferta dell’8 novembre all’Olimpico contro la Lazio di Simone Inzaghi, per larga parte della stagione scorsa l’antagonista scudetto dei bianconeri: l’anno scorso i biancoazzurri s’imposero con un perentorio 3 a 1, poi ripetuto anche in Supercoppa italiana. Ci saranno tre sfide con le neopromosse Crotone, Spezia e Benevento e due insidie come il confronto col Verona, prima della gara col Barcellona (test fisicamente probante per i ritmi della squadra di Juric), e il derby col Torino del 6 dicembre. Chiudono il cerchio Cagliari e Genoa.

Questo il calendario completo

  • 17/10 Crotone-Juve
  • 20/10 Dinamo Kiev-Juve
  • 25/10 Juve-Verona
  • 28/10 Juve-Barcellona
  • 1/11 Spezia-Juve
  • 4/11 Ferencvaros-Juve
  • 8/11 Lazio-Juve
  • 21/11 Juve-Cagliari
  • 24/11 Juve-Ferencvaros
  • 28/11 Benevento-Juve
  • 2/12 Juve-Dinamo Kiev
  • 5/12 Juve-Torino
  • 8/12 Barcellona-Juve
  • 13/12 Genoa-Juve