Casa Juventibus con Francesco Repice, perché nel calcio vince sempre chi è più forte

di Juventibus |

L’ennesima settimana di Casa Juventibus si apre con grandi e inediti ospiti: il noto e sportivo radiocronista, Repice e il famoso produttore musicale, Roofio. E poi il ritorno di Romeo Agresti, insieme ai soliti Zampini, Somma e Mecca. Breve incursione di Antonello Angelini, nel giorno del suo compleanno.

Un Francesco Repice on fire e senza mezzi termini. La sua stima per la Juve che è diversa per società e mentalità dagli altri (basta guardare un torello pre partita), la distinzione tra calcio e tifo, riconoscere sempre che vince il più forte (altro che episodi arbitrali), la venerazione verso Max Allegri (perché nel calcio conta vincere e non la filosofia), la partita più bella della Juve e con un finale ingiusto, la finale di Cardiff, i giocatori che più ha amato della Juve e quel parere autorevole e fidato su De ligt.

Si parla di calcio e si scherza tra tifosi di squadre che in passato si sono contese più di uno scudetto; si ricordano i vari episodi arbitrali e quanto siano alibi inutili di chi perde.
E poi il giudizio su Lichtsteiner, il più forte centrocampista che la Juve dovrebbe acquistare, il suo amore incondizionato per la Roma e per Totti.
Divertentissima la battle di imitazioni tra Edo Mecca e Roofio, in versione Balotelli.

Chiude la puntata Romeo Agresti con Pogba, la smentita su Cavani e il caso Higuain.
Tutto questo e molto altro ancora nella puntata che potrete vedere subito nel video qui sotto.
Seguiteci quotidianamente su YouTube.
Casa Juventibus torna domani con un’altra super puntata e altri ospiti fantastici.