Casa Juventibus con Moreno Torricelli, il sogno che diventa realtà

di Juventibus |

Un altro super ospite della storia bianconera: Moreno Torricelli, terzino destro degli anni ‘90 del Trap e di Lippi.
Insieme a lui, c’è stato il ritorno di Massimo Venier e di Federico Sarica; e, come al solito, Zampini-Somma-Mecca.

Tanta carne al fuoco. Le grandi vittorie europee, dalla finale ‘96 a Roma, dalla Coppa UEFA vinta a quella persa col Parma, arrivando al trionfo surreale di Tokyo; Torricelli ricorda l’accoglienza dell’avvocato, inaspettato per uno come lui che arrivava alla Juve dalla serie D, nella stagione in cui approdano in bianconero Vialli, Müller, Ravanelli.
Ricorda poi il leader assoluto della sua Juve, il suo compagno di stanza, e il fuoriclasse Baggio che lo chiamava “Geppetto”.

Ricorda poi le tappe decisive delle coppe vinte, dalla partita di Foggia alla vittoria in rimonta con la Fiorentina, dal quarto col Real nel ‘96 alla Tournée in Argentina.
Parla dei terzini di oggi, anche se è difficile fare paragoni tra giocatori e epoche diverse; un Moreno Torricelli ricordato anche in versione “mostro da telecamera” a JTV da Monica Somma.

Molto molto altro ancora, con curiosi e divertenti aneddoti raccontati da Venier e Sarica.
Continuate a seguire gli eventi YouTube del canale Juventibus; noi di Casa Juventibus ci vediamo domani con un altro grandissimo ospite che ci farà compagnia.
Intanto non perdetevi qui sotto il video di oggi.