Casa Juventibus con Marelli e Molella, musica che fa tacere le solite e vuote polemiche

di Juventibus |

A casa Juventibus arrivano l’ex arbitro di serie a e b Luca Marelli, il famoso dj Molella e il giornalista di Goal.com Romeo Agresti.
Conducono come sempre Zampini, Somma e Mecca.

La puntata inizia subito con il chiarimento di Marelli sul presunto audio di Orsato sul fallo di Pjanic in Inter -Juve 2018: si mette a tacere ogni forma di polemica insensata, per una casistica, tra l’altro, in cui il var non può intervenire. Marelli ricorda la sua esperienza da Arbitro, il Del Piero capitano intelligente, l’errore madornale nei suoi confronti e le partite che avrebbe non voluto arbitrare, tra cui Udinese-Catania. Elogia poi Orsato, ricordato solo per un errore, e annovera Collina come arbitro migliore di tutti i tempi, senza margini di dubbio.

Molella parla invece della sua Juve preferita, forse perché fatta da uomini attaccati veramente alla maglia; confronta i diversi allenatori di questi fantastici anni e individua nel presidente Agnelli in assoluto la figura simbolica e principale della rinascita juventina.
Ultima parte di puntata dedicata alle parole di Agresti, che parla della ripresa degli allenamenti dei bianconeri e di alcune trattative di mercato.

Domani non è una data come le altre per il mondo juventino: e noi, nel 5 maggio, vi regaleremo una puntata ricchissima di grandi e sorprendenti ospiti.
Appuntamento quindi a domani: inutile dirvi “non mancate”, perché tanto ci sarete tutti.