Il nostro campionato: Alleluia!

di Giacomo Scutiero |

Tutti noi abbiamo sorriso quando l’ultim’ora recitava l’ufficialità del nuovo calendario del campionato. Settimane colme fino alla quartultima giornata, ovvero 23 Luglio, ma il termine è fissato per il 2 Agosto.

Innanzitutto, i quattro recuperi noti: due gare alle 19:30 e due alle 21:45, tra sabato 20 e domenica 21 Giugno. Mancano tre settimane, ci siamo. La Serie A alla pari riparte con la 27ª giornata da lunedì 22 a mercoledì 24, con incluso il big match Atalanta-Lazio in notturna.
Per la nostra Juventus, da segnalare: il derby pomeridiano del 4 Luglio, la sfida in casa contro l’Atalanta di una settimana dopo e soprattutto la visita a Torino della Lazio il 20 Luglio.

Prima del calendario, la Federcalcio aveva pubblicato il protocollo medico-scientifico contenenti misure importanti e dettagliate: il tetto di 300 persone totali allo stadio, 60 della squadra ospite, 85 operatori delle televisioni, 10 giornalisti e 10 fotografi, 6 raccattapalle.

La stessa FIGC ha risposto ad alcune questioni attraverso il presidente Gravina. Confermata l’ansia degli addetti ai lavori per quanto concerne la quarantena; in base alla curva epidemiologica, il ministro dello Sport ha assicurato un aggiornamento con la speranza di tagliare tempi e modalità. I medici del calcio continuano a spingere per rivedere il protocollo sull’isolamento in caso di contagio.

Il numero uno della Federazione auspica il ritorno del pubblico allo stadio già a fine campionato corrente, “con tutte le precauzioni necessarie per assistere alla gara”. Fa eco il sottosegretario del ministero della Salute, Sandra Zampa: “Nessuna preclusione, attendiamo i dati, mi farò portavoce di questo per far tornare la gente allo stadio in sicurezza”.
Un’idea “atmosferica” inglese: in questa fase, sostituire il tifo del pubblico con l’audio di FIFA per i match in tv.

Gli ispettori della procura federale proseguono i controlli: nessuna irregolarità anche nei centri sportivi dell’Inter e del Cagliari, il protocollo degli allenamenti di squadra è rispettato.
Brutte notizie dal Brasile: addirittura sedici nuovi positivi nel Vasco da Gama, più tre calciatori già guariti dal virus.

Invece, la Spagna sorride come noi: pubblicati date ed orari della nuova Liga post COVID-19, si riparte col derby di Siviglia dell’11 Giugno.