La strada verso l’ottavo – Calendario ragionato 18/19

di Fabio Giambò |

Grossa attesa, come sempre, per il sorteggio del calendario della Serie A, il campionato italiano 2018/2019 ha alzato il sipario oggi per l’anteprima, si procede spediti verso la prima giornata che, diciamolo subito, vedrà la Juventus ospite del Chievo Verona: sarà questo il primo atto della nuova Vecchia Signora targata Cristiano Ronaldo, l’attuale Pallone d’Oro in carica che comincerà il suo show bianconero al Bentegodi.

E’ sicuramente vero che prima o poi bisogna affrontare tutte le diciannove squadre avversarie del lotto, ma è anche vero che non tutti i momenti della stagione sono uguali, ed è proprio su questo che si concentrerà la nostra attenzione nelle prossime righe.

 

L’immediato inizio è teoricamente parecchio soft sulla carta, al netto del match interno con la Lazio che arriverà alla 2.a giornata, la Juve nelle prime 6 giornate affronterà due neo-promosse: unica asperità potrebbe essere rappresentata dall’esordio in Champions (18/19 settembre) che arriverà fra le partite col Sassuolo a Torino e in casa del Frosinone. Alla 7.a i primi riflettori di lusso: all’Allianz Stadium toccherà al Napoli, l’avversaria più temibile degli ultimi anni per la squadra di mister Allegri, sfida ancora più delicata considerando che entrambe le squadre saranno impegnate nel secondo turno dei gironi di UCL, verosimilmente dunque si giocherà in anticipo sabato 29 settembre. Sempre dando un’occhiata agli impegni europei, riflettori puntati al doppio morbido confronto con Udinese e Genoa, in mezzo l’ultima sfida d’andata nel girone fissata per il 23/24 ottobre. Secondo big-match alla 12.a contro il Milan a San Siro l’11 novembre, immediatamente dopo la 4.a di Champions League. Rush finale di fuoco: si comincia il 2 dicembre a Firenze dopo la 5.a di UCL, il 9 dicembre è il giorno di Juve-Inter a pochi giorni dall’ultimo turno dei gironi europei, il 16 dicembre derby col Torino, vigilia di Natale contro la Roma in casa.

Il girone di ritorno, in attesa di capire ovviamente cosa racconterà la classifica, sarà più temibile rispetto all’andata: eccezion fatta per il match col Milan, infatti, tutte le big ospiteranno la Juventus, all’Allianz arriveranno squadre di seconda o terza fascia. Dybala e compagni dovranno essere bravi a mettere in cassaforte più punti possibili, e dunque mettere a distanza di sicurezza gli avversari, per rendere innocuo il ciclo terribile di fine stagione che vedrà i bianconeri impegnati a San Siro sponda nerazzurra (curiosità: sarà il weekend del 28 aprile, la data che appena tre mesi fa vide la Juve espugnare casa Spalletti in rimonta col gol di Higuain allo scadere) e all’Olimpico sponda giallorossa (sesto anno di fila contro la squadra oggi di Di Francesco in una delle ultime 5 giornate, sperando che sia ancora una volta una #gitaaroma), proprio come nella stagione 2017/2018, ed in più a ridosso delle semifinali di Champions League che si spera vedano la Juve protagonista e non spettatrice disinterassata come un anno fa.

Cammino generale a tripla velocità per lo meno dal punto di vista della difficoltà, dunque, con un avvio equilibrato, una parte centrale abbordabile e il rettilineo finale pieno di insidie, seppur tutto alla portata di quella fantastica creatura che stanno costruendo Marotta e Paratici. Rispetto all’anno scorso, per lo meno nella fase a gironi, non ci saranno sempre e comunque incroci pericolosi, dopo dipenderà dal cammino europeo e dal sorteggio, ma nella fase calda bisognerà comunque farsi trovare pronti per qualunque evenienza. Fase calda che potrebbe partire proprio dal San Paolo, ma la serie di sfide con Udinese, Genoa, Empoli e Cagliari rappresenta un’occasione eventualmente da non farsi sfuggire per dare uno scossone decisivo.

L’obiettivo è ovviamente l’ottava meraviglia di fila, Allegri e staff sono già all’opera per trovare la quadra perfetta, far girare CR7 in una macchina da guerra come quella bianconera non è importante, è l’unica cosa che conta: in Italia ed ovviamente anche all’estero. Fino alla fine.

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2018/2019

DATE CHAMPIONS LEAGUE 2018/2019