La bufala dello sputo in Napoli-Juve e i giornalisti che fomentano

di Juventibus |

“CLAMOROSO, spunta il video: un giocatore Juventus sputa addosso a Rrhamani in Napoli-Juventus”. 

Questa non è la tesi complottista di un utente social che OVVIAMENTE interpreta in modo errato un video con uno zoom da stadio in cui si vede Adrien Rabiot sputare a terra mentre in primo piano è inquadrato Rrhamani. Questa non è l’assurda bufala lanciata da qualche ultrà napoletano vittimista che ha saltato a scuola qualche lezione sulla prospettiva. 

Questo è il titolo rimbalzato in questi giorni su decine (decine!) di siti sul Napoli, periodici regolarmente registrati in tribunale (con tanto di direttore responsabile) che hanno decine di migliaia di visualizzazioni al giorno (anche e soprattutto grazie a queste pseudo-news acchiappaclic). Basta poi aggiungere, nella fake-news sparata nei titoli che “le immagini non sono chiare e lo Juventino potrebbe aver sputato a terra con un effetto ottico che distorce l’accaduto” per salvare le apparenze.

Questa è l’ennesima stupidata falsa e antijuventina che circola in questi giorni nei soliti ambienti di un tifo viscerale, ma spesso cieco e ottuso anche a causa di un bombardamento mediatico e di una propaganda militante che ogni giorno, tutti i giorni, spara fake news tese a far odiare tutto ciò che è bianconero.

Questa (ahinoi) è anche un post di giornalisti di parte spesso moderati e capaci di analisi equilibrate, come Raffaele Auriemma che non solo casca nella bufala ma ci aggiunge il carico della richiesta di squalifiche e l’appello alla “VERGOGNA”.

Ci consola il fatto che molti tifosi (anche del Napoli) commentino il post del noto giornalista comprendendo l’evidente falsità della vicenda e ridicolizzando le dichiarazioni di Auriemma.

Ma intanto un’altra bufala antiJuve è passata, un’altra fake news degli haters è circolata e un’altra raffica di bombardamenti della propaganda anti-bianconera è andata a segno.  Non ne usciremo mai.