Bonucci sminuisce la lite Conte – Agnelli: “Cose sempre successe…”

di Valerio Vitali |

Bonucci ha parlato a Sky della lite Conte – Agnelli e ci ha tenuto a sminuire l’evento, giustificando in parte l’accaduto. Il difensore centrale della Juventus (che con molta probabilità non dovrebbe esserci a Napoli per via di un affaticamento muscolare) ha parlato di “cose di campo”. Queste le sue dichiarazioni a tal proposito rilasciate oggi all’emittente: “Quello che è successo è brutto, ma non sta a me giudicare il perché sia successo e se dovesse esser fatto o meno. Noi dobbiamo essere sempre da esempio, ma a volte diventa difficile in certe situazione. Sono cose queste che sono sempre successe. Oggi pero’ con i microfoni che ascoltano anche uno starnuto è tutto più amplificato”. 

Stadi vuoti e ingigantimento di alcuni atteggiamenti che nel calcio ci sono sempre stati. Questo dunque il Bonucci pensiero. Una conferma di quanto tutti gli addetti ai lavori hanno provato a evidenziare, senza riuscirci troppo a dire il vero. Dopo quanto accaduto nel diverbio nemmeno troppo a distanza tra Ibrahimovic e Lukaku, si è ripresentata due settimane dopo per i media una succulenta occasione per ricalcare la mano. La lite Conte – Agnelli che dall’immediato post gara fino ad ora sta tenendo tutti con il fiato sospeso deve pero’ cessare.

Non è stato un bello spot, per i due club e nemmeno per il calcio italiano tutto e adesso è arrivato il momento di mettere un punto e andare a capo, come poi ha fatto anche la Procura della FIGC non ampliando un caso più di quanto non sarebbe stato necessario. La Juventus, dal canto suo, è attesa sabato da una sfida (l’ennesima) cruciale sotto ogni punto di vista. Ed è lì che deve riversare ogni goccia di energia psico-fisica.