Il blob di AJG – Il Ritardo

di Juventibus |

Di Average Juventino Guy – @AJG_Official

 

Così come è difficile prendere una decisione arbitrale lo è scrivere un blob settimanale. Cercando di imitare il migliore, Rizzoli da Bologna,  abbiamo deciso di rimandare…l’uscita da martedì a mercoledì, difficilmente riusciremo a fare peggio.
Ma prima che l’arbitro di porta ci faccia cambiare idea non facendoci pubblicare neanche oggi, meglio passare ai fatti salienti della settimana.

L’uomo nero che non fa paura
Se parliamo di fatti non possiamo non aprire con la splendida interpretazione di Bob Marley da parte di Evra

Don t worry ! Pat going to make you laugh 😂😂😂 bob marley mood !!! I love this game !!!ahahahahahah#love#bobmarley#happy#crazy#noworries

Un video pubblicato da Patrice Evra (@patrice.evra) in data:


A Torino gira voce che proprio il francese sia stato uno dei principali protagonisti a spingere per il ritorno a Cuadrado, coincidenze? Noi non crediamo.

Ma Evra ama stupire, e ancora in preda a prodotti poco raccomandabili ha un’illuminazione divina: momento storico non solo per il calciatore ma anche per la Juve stessa. Il francese, infatti, dopo aver visto i miracoli di Buffon a Lione ha l’intuizione geniale di cambiare il motto societario da #finoallafine a #finoallachiesa.

 

 

Esultanze contestate
E se lo zio Pat continua a dare il  meglio di se su Instagram, il nipote Paul si trova in un inferno mediatico. Il suo Manchester ha perso 4-0 con il Chelsea di Conte, che si è fatto trasportare dal momento e ha aizzato i propri tifosi a esultare copiosamente. Ma Mourinho non ci sta. Si adira, va vicino Conte e afferma:

mouconte

Queste parole hanno fatto il giro del mondo, dopo averle sentite un nostro caro amico ha avuto una geniale intuizione. Dopo il fallimento dell’algoritmo, pare che il posto di Caressa a Sky infatti non sia più così stabile. Così il conduttore, conoscendo i lauti proventi che assegna il MU, prova a farsi ingaggiare da Mourinho. Per convincerlo poteva fare solo una mossa:

caressa

Ci riuscirà? L’algoritmo dice di si, il risultato pare palese.

 

Il bosniaco furioso, ma non troppo
La sconfitta di sabato è stata segnata dal clamoroso gol di Pjanic annullato da Rizzoli. Il bosniaco l’ha presa bene tutto sommato, non una parola fuori posto o contro l’arbitraggio e soprattutto non si è fatto assolutamente notare sui social:

pja

 

Annamocene in ritiro
Rizzoli sembra essere sulla via del ritiro, e dopo sabato lo accompagneremmo volentieri noi. Un altro che vuole seguire la sua strada è Francesco Totti. Mentre per l’arbitro si prospetta un futuro tra le casse dei supermercati o a fare il vice di Cesari a Premium (Non sappiamo cosa sia peggio, con tutto il rispetto per i cassieri), il capitano della Roma ha già le idee chiare:

whatsapp-image-2016-10-26-at-09-50-03

Vuole fare il fallito in tv…

 

Se non segno divento pazzo
Se Totti è sulla via del ritiro il nostro Paulino Dybala non vede l’ora di tornare in campo. Lo fa in modo particolare dopo l’infortunio di Milano: sdravaccato sul divano giocando a Fifa.
Però un occhio vigile può notare come l’argentino stia giocando alla demo: attende il rinnovo del contratto per potersi permettere il gioco completo.

dybakla

 

Ma se Paulino resterà fuori per un po’ torna finalmente in campo Claudio Marchisio, per la gioia di tutti, soprattutto di Hernanes:

whatsapp-image-2016-10-26-at-11-15-29

 

Ma un altro grande evento atteso da mesi è accaduto: Alessandro Matri è tornato al gol, e  finalmente ha potuto dedicare la rete alla figlioletta appena nata postando una foto su instagram, pungente la risposta del suo portiere Consigli.

matri

 

La Serie A la vinco solo alla play
Grande Milan! Dopo la vittoria sulla Juventus con migliore in campo Massa l’entusiasmo in casa Milan è cresciuto alle stelle.  Locatelli dopo due bellissimi gol e un centinaio di palloni sbagliati adesso vale 25 milioni, Donnarumma dopo una parata su un tiro a rallenty di Khedira e una ciccata clamorosa su una punizione lentissima di Pjanic è il nuovo Buffon e De Sciglio dopo un’estate alla ricerca di qualcuno che lo pagasse 10 milioni adesso per i quotidiani ora ne vale il triplo.
milangiovani

 

Ma si sa le valutazioni si fanno a Maggio e soprattutto, ciò che Massa dà il Genoa toglie…

gen

 

Uno che sicuramente lo sa bene è Mughini, vi lasciamo facendovi gustare il video del sempre preciso e pungente Giampiero: