Bene il derby, ma non ci saranno più passeggiate

Questa volta bisogna fare i complimenti ad Allegri. Il derby della Mole si era messo molto male con tutti quegli infortunati, e poi con Higuain subito fuori. Mancava Mandzukic, Dybala era in panchina post infortunio, Matuidi out, Barzagli out, Cuadrado out, Benatia out. Allegri ha fatto di necessità virtù e la Juventus non ha mai rischiato nulla. Tiri del Toro zero. La Juve invece ha avuto le sue 4 palle gol nitide delle quali una insaccata. Bravissimi Alex Sandro e Bernardeschi nell’azione del gol.

Ottima davvero la gestione della partita, soprattutto in difesa. Rugani bene. Bernardeschi molto bene sino all’infortunio. Speriamo non sia un’altra brutta tegola. Si parla di un mese di stop come minimo. Peccato perché anche io, che l’ho criticato all’inizio della stagione per il suo scarso rendimento, ho apprezzato le sue ultime apparizioni. Sta crescendo, come auspicavamo tutti, e deve solo trovare più continuità all’interno dei 90 minuti. Preoccupa il rendimento di Khedira, punto di forza in altre stagioni ed ora invece dedito al compitino. Che accade al giocatore? Solo scarsa forma?

Note dolenti per il Toro, che ha perso l’ ennesimo derby della Mole. Squadra che si è fatta imbrigliare nella rete dei bianconeri e che non ha mai avuto nemmeno un sussulto di orgoglio. Mi sarei aspettato almeno gli ultimi 15 minuti arrembanti con il cuore Toro. Invece il nulla. Se fossi un tifoso granata, sarei molto arrabbiato.

Adesso altre due partite difficili contro l’Atalanta. Quella di Coppa Italia resa più semplice dal vantaggio dell’andata. Ma non saranno due passeggiate, statene certi. Con tutti questi infortunati poi. Importantissimo non perdere terreno nel momento nel quale il Napoli ha un calendario favorevolissimo rispetto a quello bianconero.

Insisto infine ancora sulla carenza di punte, riprendendo quanto scritto in vari articoli dalla scorsa estate sino all’ultimo articolo post Tottenham. La Juventus di fatto ha solo due punte di ruolo: Higuain e Dybala. Più Mandzukic, che spesso non può essere al 100% perché si sfianca nel ruolo di esterno sinistro. Ma non si sarebbe potuto tenere Kean? Oppure prendere in prestito una punta a Gennaio? Una operazione come quella di Matri o Borriello di anni fa. Quagliarella ad esempio. Oppure un giovane. Matri un paio di anni fa arrivò e fece gol fondamentali, compreso un gol a Firenze in semifinale di Coppa Italia, e il gol decisivo in finale, sempre in Coppa Italia. Voi che ne pensate? Se foste stati Marotta, avreste preso un attaccante low cost? e chi? Fatemi dei nomi…