Federazione Baseball contro la Juve? Mettetevi in fila…

di Toccoditacco |

Terminato il campionato con la vittoria del Napoli… come dite? Si tratta solamente della sosta per le nazionali? E io che dai festeggiamenti e dall’euforia generale pensavo fosse gia’ finita la stagione! Vabbè.

Pausa nazionali, dunque. Come riempirla meglio se non con una bella polemica contro la Juve? Domenica sera infatti la frase del mister bianconero: “Troppe interruzioni, rischiamo di finire come il baseball e vedere partite di 8 ore mangiando noccioline” ha scatenato l’amarezza e la penna del presidente della Federazione Italiana Baseball che ha replicato invitando Allegri a vedere una partita del loro amato sport (“porto io le noccioline” chiosa il patrono). E che ricorda molto il cazziatone della Federtamburello (esiste?) ad Antonio Conte nel 2013, che si lamentava del poco gioco visto nella fatidica gara contro il Galatasaray.

Senza dimenticare l’associazione non vedenti che invitò Marchisio a una loro partita dopo un’infelice dichiarazione del giocatore verso un telecronista Rai.
Quindi, vista la visibilità del gesto, chi siamo noi per negare cinque minuti di notorietà alle altre federazioni che potrebbero venire a farci la ramanzina? Mettetevi in fila, che c’e posto per tutti.

Attendiamo fiduciosi l’ENC (Ente Nazionale Circo) scagliarsi verso il mister che consigliava di cambiare spettacolo a chi si lamentava della scarsa qualità del gioco in casa Juve. “Lo spettacolo si fa al circo, qua conta il risultato”.
Il Presidente potrebbe indignarsi per il paragone, esaltando la nobile arte circense fatta di gente che si allena duramente ore e ore e già che ci siamo condannare l’utilizzo di quel pachiderma messo come centravanti e l’esultanza alla King Kong di Giorgio Chiellini.

La Federazione di Subbuteo che rivendica la paternità dei movimenti di Sturaro e De Sciglio “i nostri omini sono legnosi dal 1947… e al contrario dell’Asamoah vero basta un po’ di colla per rimettere in pista quello riprodotto da noi”.

La Federazione Fachiri Italiani potrebbe scrivere indignata per l’utilizzo improprio e reiterato del turbante da parte di Chiellini, ormai un must specie nei mercoledi di coppa.
“La condotta violenta e guerriera del giocatore in campo lede i nostri sani e miti principi culturali, vi invitiamo a parlarne su un comodo letto di chiodi. L’antiruggine lo portiamo noi”.

“Sturaro datti all’ippica” è rivolta della Federazione Italiana Sport Equestri che non ci sta. “Vi invitiamo volentieri a una delle nostre corse,l e noccioline ve le offriamo pure, ma per carità, quello tenetevelo”.

La LIPU potrebbe fare partire una campagna durissima contro le papere di Buffon, che oltretutto ultimamente ha esultato mimando il mitra (come anche Benatia e Dybala) e qui si potrebbe scatenare anche la Federazione Pacifisti in una diatriba contro la FIDASC (Federazione Italiana Disciplina Armi Sportive) che ne rivendicano invece i diritti di immagine.

L’Associazione Gladiatori che se la prende con lo stesso Dybala per l’esultanza: “Almeno l’avesse fatta Totti, al Colosseo, anni e anni di combattimenti e poi arriva questa fighetta che tira indietro la gamba nelle finali” e l’utilizzo della Mask “Vi inviteremmo ad un nostro incontro, se fossimo solo nel 200 a.C. PS – Le mazze ferrate le portiamo noi”.

E per concludere che dire poi della neonata Juventus Women che potrebbe indignarsi ad ogni frase fatta tipo “Il calcio non è uno sport per signorine” con lettera dell’allenatrice Guarino “Venite alle nostre partite, che a vedere come affrontate le finali forse abbiamo più palle noi”

Insomma, se non ci fosse la Juve a tenere vivo il movimento italiano!

PS – La mia ragazza si ostina a dire che il calcio è uno sport di scemi che corrono dietro a una palla… che dite, le faccio scrivere una lettera da Tavecchio?