Bar Sport (9.6) – Pjanic fatto a 30-32-25-38 milioni

di Sandro Scarpa |

Buongiorno a tutti!

Ben ritrovati alla rassegna di calciomercato che vanta innumerevoli imitazioni, una crescente miriadi di haters e una risicata cerchia di fan! Iniziamo subito e ricordati il nostro motto: se domani mattina ti svegli e non c’è il sole, o sei morto, o ti ha comprato il West Ham!

Oggi è il Pjanic-Day, dopo la Pjanic-Night. Pare fatta! In realtà la lunga rincorsa per Pjanic è iniziata più di un mese fa, a torneo in corso, con il sito di Sportmediaset (da non confondere con la redazione Sportmediaset o con l’esperto di mercato di Sportmediaset Bargiggia o con Premium Mediaset che, scopriremo poi, sono entità separate e antitetiche..), che urlava “Pjanic, la Juve ha già versato la clausola” a inizio maggio. Poi un tira&molla su tutti i quotidiani con “Pjanic-Juve, perchè no“, “Pjanic-Juve: il primo SI“, “Pjanic-Juve: filtra ottimismo” poi filtra cautela, diffidenza, poi Pjanic dovunque, ma MAI alla Juve, Pjanic torna da Enrique, la Juve torna su Gomes, bla bla, finché ieri sera qualcuno ha visto Marotta a Roma lanciare un assegno da 30-32 milioni (fonte Tuttosport) nella Fontana di Trevi, e a quel punto tutto è stato chiarissimo!

Inutile stare a sindacare su chi ha dato prima la news, tanto tutti scrivono “come vi avevamo anticipato” per cui…bravi tutti, ce l’avete fatta: ne avete beccato uno su 100, chapeau! Piuttosto soffermiamoci sulle cifre, sui dettagli! TuttoSport parla di una serie di incontri nelle precedenti 48 ore (come a dire, lo sapevamo prima di voi) e la chiusura a 30 mln più bonus da definire; la Gazzetta parla della clausola da 38 milioni con Pjanic che avrebbe diritto al 10-15% (ieri la Gazza era sicura del 15..), con la Roma che non potrebbe rifiutare 30-35 milioni, quindi una Gazzetta con una forbice da exit-poll; il CorSport tiene ancora sulle spine i tifosi Juve e scrive “Sembra vicino, la Roma pare aver accettato 32 milioni“.

Quindi ricapitoliamo 30-32-35-38 (col 10-15 al bosniaco).

La Stampa parla di 30 più bonus e FORMULE (quanto vale una formula?), Il Messaggero parla di 30,4 milioni e chiaramente i 400mila€ danno al giornale romano un’aura da insider più affidabile, poi anche il CorSera fissa i 30,4 milioni e spiega il perché, sono l’80% dei 38 milioni della clausola, col 20% quindi al giocatore. Fermi tutti però: La Repubblica parla della rinuncia di Pjanic al 18% della clausola!

Ri-ricapitoliamo: l’affare è chiuso, pare a 30-30,4-32-35-38 con bonus&formule alla Roma e il 10-15-18-20% forse a Pjanic forse no.

Vi risparmiamo tutte le altre cifre e le formule di TV e social, ma vi riportiamo la chicca di Premium, il famoso “retroscena“: non sarebbe stata la Juve ad accelerare ma proprio la Roma, dopo l’infortunio di Rudiger che ha fatto saltare la cessione del tedesco al Chelsea. Quindi, grazie Rudiger! Nainggolan prima toglierà il saluto a Pjanic e poi anche a Rudiger, dopodiché toglierà magari il disturbo e partirà per il Chelsea.

Dopo il Pjanic-Day affrontiamo il Pogba-Month. Praticamente è da un mese, forse da 3 anni, che in estate Paul campeggia su 100 copertine di quotidiani sportivi al al mese e si ripete la formuletta di seguito:

  • Squadra X (Barca, Real, PSG, City, ManUDT, Chelsea) vuole Pogba
  • Pare stavolta ci vogliano provare seriamente
  • Nessun offerta ancora inviata
  • La Juve potrebbe accettare o rifiutare (puntando alla CL)
  • Il giocatore potrebbe accettare o rifiutare (crescendo a Torino)

Ora trasliamo questa formuletta in un ambito diverso dal calciomercato.

  • Sandro vuole Megan Fox
  • Pare stavolta ci voglia provare seriamente
  • Nessuna avance ancora lanciata
  • L’uomo di Megan Fox potrebbe ridacchiare o spaccargli le ossa
  • L’attrice potrebbe incredibilmente accettare o sfancularlo.

Con questa formuletta cambiando la X i giornali campano da 3 anni e camperanno anche quest’estate fino al 31 agosto, o almeno fin quando Pogba non andrà al Real o Megan Fox non me la darà.

Oggi la Gazzetta parla di Perez che fa sul serio “Tutto vero, pronti 120 milioni per Pogba!” e con la Juve che si butterebbe nel caso su Andrè Gomes (che ai 50 milioni richiesti con ingaggio a 4,5 avrebbe per la Juve un costo anno di 21 milioni, più di fare un contratto a Pogba di 10 milioni netti, ma questa è un’altra storia..), la Repubblica parla di “offerta choc” per Pogba in arrivo, ma anche tutti gli altri CorSport, La Stampa, chi più chi meno parla dei 100 milioni (non 120) pronti del Real. Solo Tuttosport frena: “Tutto falso, non c’è alcuna offerta di Perez!” A dir la verità tutto nasce da 2 fatti convergenti: 1. AS, quotidiano in effetti vicino al Real ha parlato genericamente di un Perez  affascinato dal giocatore (e fin qui) e del prezzo di Pogba che sarebbe sceso da 150 a 120 milioni (boom!), 2. Sto benedetto summit per Morata si avvicina, e quindi ok Isco, ok James, ok Kovacic, ma è chiaro che il nome Pogba è troppo succoso perché i quotidiani non leghino le due cose. La cosa divertente è che tutti ci tengono a precisare “Pogba e Morata due trattative distinte” mentre ancora Premium fa la tabellina: Pogba = 50 milioni + Morata + Kovacic. Vedremo chi avrà ragione. Si distingue in verità anche il buon Carlo Laudisa (Gazzetta) che non parla di 120 milioni, no ma di 120 MIN, minuti, supplementari per la Juve.

A proposito di Morata, TuttoSport segnala come la Juve abbia dato un ULTIMATUM ad Alvaro, mentre il CorSport titola: Morata ULTIMATUM al Real. Non chiude il cerchio la Gazzetta parlando di Real che dà l’ULTIMATUM alla Juve, ed è un peccato. TS comunque segnala come Morata rimarrebbe a Torino, ma è una trattativa complicata, tutto questo dopo averci detto per 2 anni che la volontà del giocatore avrebbe condizionato la trattativa. TS aggiunge altri particolari invece alla storia del “Berardi Dubbioso” affermando che il giocatore vorrebbe giocare l’Europa League (non la Champions quindi..) e i neroverdi potrebbero accontentarlo..

La Stampa riprende la news di TS di ieri parlando di Darmian-Juve si può fare, visto che l’esterno è uno dei 12 epurati di Mou (secondo vaneggiamenti del Mundo D.).

In generale cala un velo di silenzio su Dani Alves, che avrebbe dovuto firmare  in 48/72 ore 20 giorni fa ed invece preferisce firmare intanto due assist in Brasile-Haiti.

In Spagna anche oggi AS è sicura: sarà Pogba il colpo dell’estate per il Real e, aggiunta emotiva, Paratici è innamorato di Isco. C’è anche l’editoriale del nostro amico Roncero (quello che esultò al sorteggio Juve-Real) che lo etichetta già come “Galactico 2016” e gli dà il benvenuto. in Inghilterra invece dont’ give a fuck dei 120 di Perez e titolano: ManUnited vicinissimo a Pogba: pronti 100 milioni.

Restano gli spiccioli per TV e Social, DiMarzio, Pedullà e altri meno big coprono ovviamente la storia Pjanic e Pogba, col buon DiMa che annunciando il bosniaco ci dà però un colpo al cuore “Padoin vicinissimo al Cagliari“. La news simpatica la riposta Calciomercato.com, con l’agente di Gabriel Jesus che dichiara “Felici dell’interesse della Juve, l’Inter? Mai sentita“, saranno contenti al CorSport che davano l’Inter fortissima su Jesus.

Grande protagonista il nostro Bargiggia che, annunciando Pjanic, si difende così da chi gli fa notare che il sito Sportmediaset dava per fatto il bosniaco un mese e mezzo fa:

La marea di insider e social market expert ieri è deflagrata e ci vorrebbe un’enciclopedia e non un blob per narrarvela, ma il personaggione del giorno non è un Insider ma un Capiscer, proprio lui Marione Sconcerti, che in una radio romana la spara altissima:

Sconcerti: “Dani Alves? Un buon giocatore, ma mai un top in questi 10 anni. E non spacca le partite come fa Cuadrado”

Appuntamento a domani, se non vi compra il West Ham e ricordate il nostro motto: meglio un Isla in prestito con diritto oggi che un’Isla a parametro zero domani.