Bar Rigore – Speciale Empoli-Juve

di Michael Crisci |

Capita che, in una autunnale serata di fine ottobre, tu ti stia giocando il secondo tempo della decima giornata di campionato. Vieni da una trasferta europea molto dispendiosa, e giochi in maniera sciatta, con la spina staccata, contro una piccola, già bisognosa di punti. Prendere gol e affannarti a rincorrere è un attimo. Poi, al minuto 53 di suddetta partita, capita che per la prima volta dopo 10 giornate ti assegnino un rigore, border line, di quelli che dare o non dare non rappresenta mai lo scandalo del secolo. Capita che il tizio che lo ha realizzato, pareggiando quindi l’incontro, dopo poco più di un quarto d’ora, risolva la contesa inventandosi un gol da cineteca, di quelli che lascia il mondo a bocca aperta. Il mondo certo, ma non il tuo paesello, che oramai da minuti si dilania sul tuo ennesimo furto. Questa è stata Empoli-Juventus, e di seguito, queste sono le reazioni di chi, dopo 10 giornate passate a mordersi la lingua e a sperare, ha potuto finalmente sublimare la propria frustrazione, dando libero sfogo alla propria ira!

 

Non si può che cominciare da chi rappresenta a pieno titolo il sud, e soprattutto Napoli, da anni: il bolognese Ivan Zazzaroni:

 

 

Zazza a Napoli ci lavora, a Napoli vende la maggior parte delle copie del suo CorSport; E insomma, bisogna preservare la propria sicurezza, e il proprio stipendio, che diamine! Infatti arrivano subito commenti di sostegno a questa acuta osservazione:

 

 

Ma visto il clamore suscitato dal tweet, il nostro, dopo un paio d’ore, si cimenta in una dei migliori “chiagne e fotti” della storia (ha assimilato bene la lezione insomma), e si trincera dietro al più classico dei “che schifo i social“!

 

 

Dai dubbi di Zazza passiamo alle certezze di uno, Carlo Alvino, che stranamente era davanti alla TV a guardare la partita della Juventus (conosco juventini che guardano meno partite della Juve di lui), e dopo l’iconico “AliBaBanti” post Juve-Napoli, questa volta ricorre all’appello generale: BASTA COPRIRLI!

 

 

Tutta Napoli è in subbuglio, e dalla redazione del prestigiosissimo “Il Roma”, si staglia un eroico Giovanni Scotto, che si cimenta in un affascinante quanto allucinante capolavoro logico: E’ FALLO DI DYBALA!

 

 

E questa curiosa tesi è ripresa da uno che di solito la logica sa utilizzarla con la maestria con cui un sarto utilizza ago e filo: TANCREDONE PALMIERI!!!

 

 

Ma ritorniamo a Napoli, anzi, facciamo un salto a Saxarubra, dove Napoli è rappresentata dal sempre allerta Enrico Varriale, che come la più abile delle sentinelle, twitta immediatamente, senza riuscire a contenere lo sdegno, e ricordandoci per chi lavora da anni Calvarese:

 

 

D’altronde, si capisce perfettamente al minuto 3.32 di questi highlights perchè il buon Enrico nutra enormi perplessità sulle capacità di Calvarese:

 

 

Restando in Rai, registriamo la reazione del buon Alessandro Antinelli, il quale però riesce a restare nell’ambito della razionalità:

 

 

Cosa che purtroppo non riesce all’ambiguo Massimo Caputi, sempre abile nel recitare il ruolo di osservatore super partes, ma sempre in prima fila quando c’è da spruzzare un po’ di quel sano veleno giallorosso, di quelli col sorriso, diciamo così:

 

 

HA FATTO LA BATTUTA!

 

In Rai fanno anche mercato, e nell’ultima sessione si sono assicurati il buon Roberto Dupplicato (Urca, che colpo!), che dall’account del suo sempre serafico “Tackle duro Magazine“, si affanna per cercare di ereditare lo scettro degli oramai sessantenni Pistocchi e Ziliani:

 

 

Nella ressa si butta anche il buon Fabrizio Biasin, caporedattore di Libero!

 

 

Il buon Biaso in realtà è un bravo guaglione, ma questa fissa sulla “Var a gare alterne” lo perseguita oramai da settimane. Si tranquillizzi comunque, in questo caso nemmeno il Var avrebbe potuto cambiare nulla. Detto ciò, il nostro, come già specificato, ama più il calcio delle polemiche, e infatti non si esime dal commentare il gioiello balistico di CR7:

 

 

Passiamo quindi da Libero a Repubblica (dove la Juve viene fatta seguire da gente come Emanuele Gamba…), e qui il capolavoro arriva direttamente da uno dei loro account ufficiali:

 

 

Eh si, sono proprio anni meravigliosi!

 

Non poteva poi mancare il classico intervento illuminato di Luca Telese:

 

 

Chiudiamo però con un autentico delirio proposto dai nostri amici di Calciomercato.com, con un piccantissimo episodio della rubrica #Napolimania, con un brillantissimo intervento di tale Marco Giordano:

 

Ovviamente anche qui andiamo a lezione di chiagnefottismo; prima la paraculata sulla forza della Juve, con annesso aneddoto su una tifosa juventina che, commossa, ringrazia il giornalista in questione per le belle parole sulla Juve di Champions:

 

 

Si continua: la grande delusione, la rabbia per l’episodio indiscutibilmente inesistente, poi il concetto che in fondo siamo tutti una grande famiglia, e partite come quelle di ieri fanno male al calcio, soprattutto alla Juve e agli juventini!!!

 

 

Poi l’affondo finale: VIA LA JUVE DALL’ITALIA, ALTRIMENTI GLI STADI SI SVUOTERANNO:

 

 

In definitiva, se dovessimo mantenere l’attuale media, ci spetterebbero altri due rigori in questo campionato; non possiamo fare altro che darci appuntamento alla ventesima giornata. Sperando di non venire radiati anzitempo.

Altre Notizie