Bar Mercato (6.6) – Schick, Szczesny e Keita fatti. Mentre Insigne e Nainggolan…

di Sandro Scarpa |

 

Schick è un giocatore della Juve così come Szczesny, Keita vuole solo la Juve che però dà l’assalto anche a Bernardeschi, Di Maria e Douglas Costa. In mediana tutto su Tolisso e Fabinho. Bonucci in partenza, occhio a De Vrij.

 

Amici di Bar Mercato, dopo aver perso fin troppo tempo con la storiella di Cardiff, torniamo a parlare di cose serissime come il mercato. Finita la stagione è letteralmente ESPLOSO il cazzeggio mercataro e solo nelle 48 ore post-finale la Juve ha già venduto, per i mercatari, 8 giocatori e comprati 22 (i conti non tornano). Partiamo quindi subito e ricordate il nostro motto: puoi perdere 7 Champions ma solo se ti soffiano Pinamonti sei davvero BEFFATA!

 

Oggi tutti danno per partente Leo Bonucci, chi parla di contatti diretto col Chelsea (non più City):

 

 

Chi invece ipotizza l’addio perché la Juve sarebbe su Marquinhos (e Matic):

 

 

o su De Vrij:

 

 

Ma dove nasce questa voce Chelsea-Bonucci? Dall’Inghilterra, in particolare dal The Sun, di cui abbiamo una autorevolissima copertina:

 

 

soprattutto, sappiamo che sul Sun scriveva l’affidabilissimo Alvise Cagnazzo, questo qui:

 

 

Quest’anno però il Sun si avvale di un altro formidabile collaboratore italiano: Emanuele Giulianelli; ecco infatti la sua news su Conte-Bonucci per il Sun:

 

Voi penserete, vabbè ma magari questo Giulianelli è un filo meno cazzaro di Cagnazzo, già:

 

 

Su Bonucci arriva a rassicurarci Boss Bargiggia:

 

 

Ma come? Bonucci incedibile e Alex Sandro lo smollano? Bargiggia Logic…

L’altra hot news è ovviamente l’accordo fatto con Schick:

 

Di solito non ci fidiamo della Gazzetta, ma stavolta è proprio il giocatore a parlare:

 

 

Grande felicità per il primo colpo (ma qualcuno ipotizza che la Juve lo lasci un anno alla Samp) ma arriva subito la mazzata del capiscer Bucchioni che praticamente stronca la carriera del nostro Patrik:

 

 

Fatto Schick la Juve pare decisa su Keita, ce lo riporta Boss Tancredi Palmeri (quello di Pogba-Chelsea a 150 milioni ma anche dei manici della Champions che si tingono di bianconero)

 

 

Occhio però perché su Keita c’è la SFIDA TOTALE con la Potenza di Suning:

 

 

ma non solo, c’è infatti un’altra pericolosa concorrente:

 

 

Ma come? La Lazio dà l’assalto ad un suo giocatore!? Vabbè, quisquilie, Calciomercato.it è il sito Re del cazzeggio mercataro e può usare qualsiasi licenza poetica.

Che la Juve abbia chiuso Schick e punti forte Keita è verosimile per la clausola di uno e la scadenza dell’altro. Tuttavia i mercatari non si accontentano e spingono forte su Bernardeschi (come si concilierebbe con Schick e Keita -Higuain, Dybala, Cuadrado, Mandzukic- non è pensiero che sfiora ora i mercatari). I colpi di mercato sono già pronti:

 

 

La novità sublime ce la riporta Goal.it:

 

 

Insomma, Della Valle ci vorrebbe vedere morti o morirebbe piuttosto di darci il suo gioiello, ma se gli rifiliamo El General allora ci spalanca le porte (ps: quando in un titolo si usa “Tizio, la chiave” senza punto interrogativo allora è una puttanata al 99%, se c’è anche l’interrogativo allora al 101%).

 

Poniamo anche che la Juve effettivamente abbia pronti questi 3 colpi, come si spiega allora il gran fracasso su Di Maria e Douglas Costa? Quante decine di esterni offensivi prenderà la Juve?

Eppure la voce è quella autorevole di Boss Di Marzio:

 

Occhio però che su Costa c’è una super-concorrenza di quasi tutti i cattivoni principali, Pep, Mou e il PSG (manca solo Conte):

 

 

Cioè, mancava solo Conte, infatti appena si è rotto Hazard (che ne avrà per 4 mesi, giugno, luglio, agosto e settembre), il nostro Andonio ha preteso Messi, CR7 o almeno James e, appunto, Di Maria:

 

 

A sorpresa però l’Equipe (mentre il PSG cerca Costa e tutti cercano Di Maria) esce fuori con il Fideo che cenando con Emery (dato partente da tutti) conferma il suo amore per il PSG:

 

 

Anzi, di più, l’argentino è CATEGORICO, per Goal.it:

 

 

Poi però Calciomercato.com non ci sta e rivela:

 

 

Le dichiarazioni sono datate!! Poi però basta andare sull’Equipe (autorevole ma non affidabile, ricordate Ikone-Juve tutto fatto) per leggere “martedì sera” quindi 30 maggio…datate di 48 ore.

 

Dopo Schick, Keita, Berna, Di Maria e Costa la Juve non intende però fermarsi e punta alla mediana top, per TuttoSport i nomi sono Fabinho e Tolisso (il mercato francese si porta tanto, poi a Luglio prenderà quota quello tedesco…):

 

Tra l’altro c’è Giancarlo Padovan (ahem) che ci spiega che per battere CR7 e Messi servono sì Keita e Tolisso, ma soprattutto quello con la maglia rossonera a destra:

 

 

La pista Tolisso però si complica perché il francese confessa “Mi SERVE la Champions” (non ha specificato però solo giocarla o perderla in finale…):

 

 

Occhio però perché mentre la Juve da 20 giorni ha in testa metà giocatori del Monaco (Mendy, già al City, Sidibé, Bakayoko, già al Chelsea, Fabinho, Lemar e Mbappé) rischia la beffa (la seconda dopo Tielemans) proprio dai monegaschi che piombano su Douglas Costa e Renato Sanches (che intreccione!):

 

 

Va bene, direte voi, ci consoleremo quantomeno con Fabinho, e invece no, arriva un’altra mazzata:

 

 

Il PSG peraltro stava spingendo forte per soffiarci il mister (al posto di Emery che intanto cenava con Di Maria convincendolo a restare…):

 

 

Mentre solo dopo 12 ore lo scenario si ribalta del tutto, Allegri firma:

 

 

Chiudiamo il mercato con un altro fantastico ribaltone,

Il 5 giugno alle 12.46, Szczesny dice a Pallotta che vorrebbe restare a Roma:

 

 

E la sera Boss Di Marzio rivela che è già tutto chiuso con la Juve:

 

 

Perle finali dedicate ai trionfatori della finale di Cardiff. No, non il Real, ma napoletani e interisti.

Intanto c’è un Insigne che su SportMediaset dichiara:

 

 

Poi c’è (un altro?) Insigne che su Premium (l’opposto di SportMediaset), corregge e precisa, non il Real, ma NOI abbiamo dimostrato:

 

 

Altro trionfatore è Sandrino Mazzola:

 

 

In molti hanno trombato, lui ha suonato la tromba della macchina, ma attenzione, perché col 4-1 ha goduto ma non così tanto:

 

 

E infine, il trionfatore massimo di Cardiff è lui Radja Nainggolan, per una volta profetico che però precisa, i tifosi della Juve non ce l’hanno con me perché ho detto “odio la Juve, rubano sempre, gli danno solo rigori, mi taglierei le palle pur di batterla…”, no, non per questo, c’è un unico motivo per cui (alcuni) tifosi Juve lo odiano:

 

 

Perché LUI non andrebbe MAI alla Juve.

Già, peccato che nel 2012 era rimasto stregato dallo Juventus Stadium e non vedeva l’ora:

 

 

 

Appuntamento a domani con #BarMercato

(in collaborazione con Michael Crisci, @micha3lj89)

 

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutte le prossime puntate direttamente via e-mail!

powered by TinyLetter