Bar Mercato (6.1) – Juve Beffata, e siamo solo all’inizio!

di Michael Crisci |

Torna la rassegna che vanta innumerevoli tentativi di copia e di linciaggio. Bar Mercato ogni giorno analizza e scandaglia tutte le news di mercato sulla Juve, vi spiega le dinamiche mercatare, le narrative cicliche, le astuzie dei calciomercatisti, sgama tutte le mega-bufale e viviseziona il meraviglioso rituale di mercato, con i suoi appuntamenti e tormentoni classici ed il suo gergo sempre più rigido: blitz imminenti, summit segreti, indizi social e #JuveBeffata

 

È tempo di mercato, è tempo di epifania, e dunque, è tempo di befana. Nella calza, tra cioccolatini, caramelle e torroni, non poteva mancare qua e là qualche beffa di mercato, e dire che il mercato è cominciato da soli 3 giorni!

 

Cominciamo dal giovane Jean-Clair Todibo; sembrava tutto fatto, si aspettava solo il contratto in sede, ma non è mai troppo tardi per una gelata:

 

 

Una beffa classica, sorpasso al fotofinish; Sky fotografa la situazione con lucida spietatezza:

 

 

Todibo era seguito anche dal Napoli, quindi la beffa è di gruppo, anche se non è di consolazione:

 

 

Juve storicamente terra di francesi, si sa, ma questo inverno freddo sta sfatando anche i tabù più resistenti; dunque, dopo Todibo, è il turno di Adrien Rabiot:

 

 

E qui si tratta di una beffa tout court inevitabile; a ottobre lo scenario appariva diverso, ma il finale restava sempre lo stesso:

 

 

Rimanendo al triangolo Juve-PSG-Barcellona, spiccano i duelli/trielli per i due enfant prodiges dell’Ajax, De Ligt e De Jong. In Gazzetta dunque si pongono la domanda fatidica:

 

 

Su Repubblica invece sono più convinti, ma cambiano la terminologia per sembrare un po’ più originali: JUVE BRUCIATA!

 

 

Continua  sullo sfondo la sfida a colpi di beffe tra Marotta e Paratici; tutto è cominciato a fine novembre, quando l’ex dg bianconero stava preparando il beffone definitivo: IL POLPO!!!

 

 

Ma il duello è continuato, e sempre a centrocampo, rimanendo in Inghilterra, un altro giocatore conteso era Aaron Ramsey, ma per una volta, la Juve ha avuto la meglio!!!

 

 

Controbeffa nerazzurra che ha il volto e le fattezze di Diego Godin: beffa di gruppo col Milan!!!

 

 

Ma è una Juve stile Rocky, che ribatte colpo su colpo: ROMERO!

 

 

Spunta dunque un parziale impietoso (e ingeneroso) per Marotta:

 

 

L’AD varesino comunque non si abbatte, crede nella remuntada, e ha già pronti due destri a giro potenzialmente imparabili!!!

 

 

 

Paratici ha dunque poco da sorridere, anche perché poi, un intreccione tra Real Madrid e Tottenham lo sta per colpire come una scure!

 

 

Isco, da Cardiff in poi, tra l’altro, sta diventando una dannazione: qualche settimana prima, il giovane trequartista spagnolo aveva già provveduto a beffare la Juve, sempre in collaborazione con una squadra di Londra, l’Arsenal questa volta:

 

 

Capitolo portiere (esisterà sempre…); i nostri amici clickbaiters di calciomercato.it non sanno a chi accostare Keylor Navas, e dunque si inventano un ardito intreccione a 3:

 

 

Tempo qualche ora, e il costaricense rinnova. La beffa arriva direttamente dalla Spagna:

 

 

Altro giro altra beffa, questa volta è il Napoli che ci supera per un talento argentino:

 

 

Chiusura con una beffa che non riguarda il mercato; ai Globe Soccer Awards la Juve fa incetta di premi tra Ronaldo, Matuidi e Paratici. Sembra un grande trionfo, ma la gelata in realtà era proprio lì, dietro l’angolo!

 

 

 

ALLA PROSSIMA BEFFA!