Bar Mercato (31.8) Witsel-Cuadrado si! Ma occhio a Matuidi e Bakayoko

di Sandro Scarpa |

(con @MichaelJuve89)

Buongiorno e ben ritrovati amici, compagni, compatrioti e contemporanei. E’ finalmente giunto, tra squilli di tromba, sax anni ’70, batterie campionate e luci psichedeliche l’Afro-Juve Vintage Day! Il capellone afro Witsel e il capellone rasta Cuadrado fatti contemporaneamente, in 5 minuti, col solito grandioso multitasking Marotta che con un occhio pressava i russi dello Zenit a cedere a 18-20 milioni il belga che avrebbero dovuto cedere tra 12 mesi a 0, e con l’altro vedeva la tristezza scendere in fondo al cuore del Capitano Bellachioma Conte, nel veder partire (a 5 milioni di prestito e 20 di riscatto, ammazza!) il Bel Moretto Juan che voleva e vuole solo la Juve!

E’ il trionfo massimo del “VOLEVANO SOLO LA JUVE“, trattative estenuanti, giocatori prigionieri, allenatori cattivoni che non volevano cederli, altri club – Everton, Napoli, West Ham, Inter, Milan, West Ham, Wolfsburg, West Ham, West Ham– che hanno provato a far breccia nei cuori dei due Gemelli Afro e non ci sono riusciti, perché Axel voleva SOLO la Juve (e i 3-4 milioni di ingaggio e la Champions e scappare dalla Russia) e Juan voleva SOLO la Juve (e i 2,5 milioni di ingaggio e la Champions e giocare qualche volta, non come al Chelsea fisso in tribuna).

E così oggi TUTTI i quotidiani che ieri si affaccendavano ancora a parlare di #UnoDiQuesti di Matuidi che lottava (e voleva SOLO la Juve), di Luiz Gustavo e N’Zonzi, oggi esultano in coro urlando: E’ LUI, è Witsel, e noi ve l’avevamo deeeeettto che era LUI!.

Per la Gazzetta  Witsel e Cuadrado, doppietta Juve. Per il belga 20  oltre a Cuadrado, la Juve piazza il doppio colpo”. La Gazza parla di 18 più bonus e oggi visite a Torino con un bel punto interrogativo, più sicura la Stampa20 milioni allo Zenit; oggi visite a Torino!” con un bel punto esclamativo. Insomma non è che stiamo a guardare il capello, trattandosi appunto di Witsel.

TuttoSport deve sempre stare un passettino oltre e parla invece di 17 milioni più bonus, ma “occhio a Bakayoko e a Matuidi ma a gennaio“. Oddio, ancora deve finire l’estate e già partono i tormentoni su Gennaio?. Per TS la trionfale lunga notte di trattativa è stata una “prova di forza” e poco importa appunto che Witsel sia in effetti un ripiego per il no di Matuidi e sarà pagato 17-20 invece che ZERO l’anno prossimo, e poco importa che la Juve voleva Cuadrado in prestito secco e invece sarà oneroso (3-4-5?) con obbligo a determinate condizioni a 20, la prova di forza è palese ed evidente! A TS devono appunto sempre strafare e, oltre alla doppietta, titolano appunto su “Bakayoko che resta un obiettivo” e “però il capitolo Matuidi non è ancora chiuso” e sticazzi delle liste A e UEFA! Su Witsel TuttoSport racconta il retroscena piccante, pare che non solo Axel -descritto come regista, interno, mediano, trequartista- abbia rifiutato proposte moooolto più ricche (e qui giù sfilza di nomi di club) ma anche e soprattutto il “Chelsea!”, quindi Andonio bi-beffato, rifiutato sia da Axel che da Juan che volevano SOLO noi.

Ma ritorniamo alla Gazzetta che in coda a tutto il reportage bla bla bla sulla doppietta Afro ci segnala due succose news: “Icardi, Koulibaly, Zielinski: nascono le clausole anti-Juve”. Fantastico, vorrà dire che dovremo rinunciare a malincuore a Kalidou e Piotr e anche a Wanda.  Poi alla Gazza non vedevano l’ora di tuffarsi a capofitto nella rivalità Juve-Inter, già evocata due mesi fa con Berardi e lo scontro economico Suning-Fiat e visto che sul campo non c’è gara ecco che attaccano forte: “Lichtsteiner all’Inter? Juve: «A voi mai». Lo svizzero vuole i nerazzurri: lite tra l’agente del giocatore e Paratici”. Ora pagheremmo oro (con commissione a Raiola) per vedere Paratici litigare col fratello di Licht, che tra l’altro in molti segnalano solo oggi a colloquio. Ma la Gazza non si limita al pezzo su Licht, chiaro, ma propone tutto un dossier sulla vicenda: “Juve-Inter, rivalità lunga un’estate: da Brozovic a Lichtsteiner. I nerazzurri stanno preparando scenografia per un colpo da teatro su Berardi”. Insomma, per la Gazzetta, l’Inter ci ha beffato su Brozovic (solo all’estero), ci sta comunque beffando su Licht (accordo già con i nerazzurri e piedi puntati), ci ha beffato Gabigol (e Banega) e ci befferà anche su Berardi. Inter-Juve 5-0, non c’è partita. Gazzetta corregge poi il tiro sulle motivazioni del “No tenero” del Chelsea su Cuadrado che si è trasformato poi in un si, mentre ieri scriveva che “Conte avrebbe ceduto Cuadrado solo con l’arrivo di Brozovic” (??) ora invece rettifica: “Juve, ecco Cuadrado. Il colombiano ha convinto Conte: sarà Marcos Alonso al Chelsea a liberare l’esterno. Accordo trovato tra le società” che ha leggermente più senso, anche se Alonso è sinistro, e vabbè..stai a guardare il capello…con Cuadrado!

Tornando a TuttoSport si passa all’altra faccia delle trionfale Marotta Night, con gli esuberi tutti piazzati: pare Hernanes fatta col Genoa, De Ceglie addirittura al Crotone, Marrone in Belgio e soprattutto “Licht, veto all’Inter, ma in pista ci sono le ipotesi tedesche e francesi“. Insomma, per la Gazza è Inter-Juve 5-0, per TS è Juve-Resto del Mondo 10-0

Sui giornali “seri”, la Repubblica fa il solito pezzone metà economico metà mischione: “Mercato, investiti 410 milioni. Juve, Inter e Napoli hanno speso più degli sceicchi. Comandano i bianconeri con 148 milioni spesi”, così con cifre buttate lì di cartellino, senza alcuna considerazione per ingaggi, ammortamenti, entrate, etc.

Il CorSport (ancora in trance per la tragedia romanista tra Porto e Cagliari) è molto piatto sulla doppietta Juve, memore anche di un pezzone di qualche settimana fa, quasi profetico:

Lo stesso universo parallelo di Pjaca al Milan e Benatia da Montella. Ma, su Witsel c’è tutta una antologia che è meritevole della nostra attenzione:

Gazzetta

Sportmediaset:

Di Marzio:

Pedrosi:

CrI2L0_XYAAT_SO

 

 

 

 

 

 

 

Bargiggia:

CrI2MCSXYAIpP2k

De Cerame:

CrI2MziWcAA3KYL

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In realtà la storia di De Cerame e Witsel meriterebbe un capitolo a parte, prima è quasi fatta con l’Inter, poi è fatta, chiusa, dettagli, visite, firme col Napoli, poi incredibilmente salta tutto e stavolta è fatta davvero con l’Everton, poi ancor più miracolosamente si riapre col Napoli e stavolta sì, è davvero davvero fatta! Annunciare così clamorosamente 4 club diversi per un solo giocatore è da record del mondo, e in effetti De Cerame e gli altri che hanno preso solo Pogba (sbagliando anni, ingaggio e cartellino) hanno poi sistematicamente sbagliato 599 dei 600 transfer annunciati. Ma si bullano lo stesso.

Dall’estero arrivano intanto due gustoste interviste, a Dybala: “Io al Barça? Voglio essere protagonista in bianconero, non mi interessa fare il quarto attaccante al Barcellona”. E già lo sappiamo, queste parole ci faranno male, molto male (sgrat). Morata su AS invece si limita a dire: “Avrei potuto lasciare la Juve solo per un club: il Real! Chiellinii? Bestia in campo, pezzo di pane fuori.” e giù cuoricini per Alvaro, bravo ragazzo, non come quel mercenario venduto traditore di Pogba che magari “avrebbe potuto lasciare la Juve solo per un club: il ManUnited”. Venduto!

In TV e Social chiaramente si era arrivati già ieri in tarda serata alla Afro-Marotta Night. Alla fine quindi, arriva Axel, stile serie americana. Il prologo in realtà era bello che annunciato già dalla fine della trattativa Matuidi (ma non si escludevano sorprese) e chiaramente le cose si sono fatte tra mattina e pomeriggio, ma si sa, gli show di mercato vanno forte la sera, per cui si è trasformato in Afro-Night: l’affaire Witsel è una trattativa annacquata e spalmata per tutto il pomeriggio. Si parla di rilanci e impuntature (francamente poco credibili) dello Zenit, con De Cerame che incredibilmente sbaglia anche a cose fatte, definendo la pista difficile, quasi impossibile, perchè il club russo non aveva preso bene  l’accordo tra il belga e la Juve. Ma alla fine, proprio dal Belgio arriva il tweet finale che decreta la fine della trattativa: Axel Witsel è in viaggio per Torino.

A quel punto tutti lo riprendono, per poi (come nella già citata scena a Wall Street in cui prima tutti dicono COMPRA COMPRA COMPRA!!! e poi al primo che dice vendi, tutti urlano VENDI, VENDI, VENDIII!!!) scoprire che Witsel era già arrivato in incognito a Torino alle 9. Tutti concordi sulle cifre, 18+2, 20, 17+3, 20+, insomma…siamo lì, ma nessuno azzarda nè durata, nè termini del contratto. Durante la sera si vocifera appunto che Capitan Bellachioma Antonio abbia provato a soffiarcelo nel pomeriggio, così, senza un reale motivo o necessità, ma invano.

Più interessante la faccenda Lichtsteiner, con lo svizzero che spinge per andare all’Inter. Si inseguono le voci, Sky e agenti anonimi parlano di un incontro nel pomeriggio, dove la Juve avrebbe chiesto Brozovic, e l’Inter si sarebbe tirata indietro. Solo un sondaggio per quelli di Premium, e tra gli insider interisti si fa largo l’ipotesi bufala mediatica, cioè di una Juve che dopo Brozovic, si è inventata un no all’Inter per Licht per pareggiare la situazione, così visto che Marotta non aveva nulla da fare ieri…

Tutto fatto anche per Cuadrado, con una formula alla Zaza. Sky lo annuncia nel pomeriggio, mentre Conte sperpera tutto quello che ha su Ogbonna e Marcos Alonso, e forse Epico Brozo e Maksimovic, con un agghiacciante senso di spreco mortale per i 100 milioni del ristorante.

I giapponesi di calciomercato.com,  con Balice, non demordono su Matuidi, e annuncia che nell’ultima giornata di mercato, una Juve ingorda e mai sazia, proverà a piazzare anche il colpo francese, visto anche l’imminente arrivo di Draxler al PSG che dovrebbe ridurre ulteriormente gli spazi dell’oramai non nostro Blaise che invece alla Juve troverebbe “solo”: Khedira, Marchisio, Pjanic, Lemina, Sturaro, Asamoah e Witsel…

Chiudiamo col vero personaggione del giorno, esempio fulgido di insider che spara 1000 cazzate e poi si vanta dell’unica presa, De Cerame, che prima pubblica questo tweet:

CrL_nQoWAAApLVz

Poi quando in decine gli fanno notare che Cuadrado ha sempre lasciato questa foto da 2 mesi come profilo, rilancia:

https://twitter.com/DRussodeCerame/status/770959693141401600

E, avrete intuiti, sono mesi che Cuadrado tiene fissa Torino come città su twitter. Niente, non ce la fanno.

Appuntamento a domani con l’ultimissimo spettacoloso giorno di #BarMercato (e occhio ai fax inceppati stasera!!)

powered by TinyLetter