Bar Mercato (31.5) – Dybala al Real, arrivano Iniesta e Acquah

di Sandro Scarpa |

 

Dybala spaventa i tifosi ammiccando al Real Madrid, Thiago Silva chiede Allegri per il suo PSG, la Juve abbassa il prezzo di Schick dando in cambio Kean, su Bernardeschi insidia Inter, mentre Iniesta apre alla Juve.

 

Amici di Bar Mercato, la sessione estiva ha delle tappe ben precise che scandiscono la narrazione del mercato, in particolare delle puttanate. Ormai i veri affari si fanno all’oscuro di tutto e tutti a Maggio, si definiscono a Giugno e poi qualcosa last minute a fine Agosto. Però quotidiani, siti e sitarelli devono riempire centinaia di pagine al giorno e quindi portano avanti migliaia di sondaggi, ipotesi, trattative, summit, bliz, ingaggi dimezzati, primi SI’ ed altre storielle varie.

Per questo insider ed expert di mercato si inventano scansioni temporali ben precise, una volta c’era IL NODO delle comproprietà, per cui qualsiasi trattativa doveva aspettare l’apertura delle buste (poi puntualmente non accadeva nulla), ora invece le tappe da rispettare sono altre, eccole:

3 Giugno: il mercato Juve si decide DOPO Cardiff. Chissà perché il Real invece compra tranquillamente; in ogni caso dopo Cardiff la Juve comprerà/venderà e a cascata decine e poi centinaia di trattative magicamente si attiveranno e chiuderanno;
30 Giugno: una serie di squadre devono fare grana prima del 30 giugno per non beccare multoni dall’UEFA. Poi dopo il 30 giugno -pare- possono spendere anche tre volte tanto. Funziona così: l’Inter (o la Roma) entro il 30 giugno deve vendere per 30 milioni, poi dal 1 luglio può spendere per 300 milioni. Tanto poi se ne riparlerà il prossimo 30 giugno. E così via, in loop, all’infinito.
Metà Luglio: i raduni scattano a metà luglio. Chissà perché molte trattative DEVONO chiudersi entro il raduno, non sia mai un giocatore fondamentale salti il primo giorno. Meglio prendere Meggiorini prima del raduno che Messi dopo 2 giorni. Idem per la partenza dei tour intercontinentali.
20-25 Agosto: sorteggi europei a Montecarlo. E’ il gran galà in cui si ritrova il gotha del mercato e quindi proprio in quei giorni, solo per il fatto di stare tutti insieme nello stesso posto, si sbloccano centinaia di trattative che per 3 mesi sono state ferme immobilil.
– 1 settembre: l’ultimo giorno, nelle ultime ore, chissà perché chi deve vendere cala di botto le pretese, chi deve comprare comincia a offrire il triplo, tutti per non rimanere col cerino in mano. In particolare poi nelle ultime ore, negli ultimi minuti si aprono delle triangolazioni russe-cinesi-spagnole-francesi-inglesi-italiane che non riescono mai. Poi c’è sempre il contratto che arriva 10 minuti dopo il gong. Ma tutto fatto per Gennaio.

 

Partiamo con le news:

Nel media day di Champions le tv madrilene hanno tormentato Dybala chiedendogli dell’interesse del Real, lui cortesemente ha risposto “penso solo alla finale, vedremo”:

 

 

Questo comporta subito un titolo terroristico come questo:

 

 

Secondo Cm. com quindi Dybala avrebbe dovuto mandare affancuore le tv madridiste dicendo “mai nella vita, o Juve o morte!“.

 

Per fortuna ci rassicura l’expert di Premium, Ceccarini:

 

 

Ma le puttanate inventate valgono anche al contrario, ecco Iniesta:

 

 

E insomma, quali sarebbero queste frasi che fanno sognare i tifosi Juve? Sempre le stesse. Quelle di 3 giorni fa che stanno facendo la spola Spagna-Italia-Spagna-Italia da 72 ore rilanciate da “sito italiano che riporta sito spagnolo”, “quotidiano spagnolo che riporta quotidiano italiano che riporta sito spagnolo” etc. E così via, in loop. La certificazione di bufala la appone un Boss come Tancredi Palmeri:

 

 

Insomma, se lo dice Palmeri, state sicuri che è una cazzata.

 

Il terrorismo estero continua con Allegri, anche lui scippato da una big:

 

 

Non è un caso poi che in vista della fuga verso Parigi, Allegri abbia già simulato un infortunio che gli consentirà forse di saltare Cardiff impunito:

 

 

Dall’estero però arrivano anche buone news, Di Maria ha messo LIKE A DANI!

 

 

Insomma è fatta no? Se aggiungete poi che Di Maria era al Real e quindi dovrebbe doppiamente tifare contro l’ex-Barca! E’ un segnale chiaro!

E tuttavia a rovinarci l’euforia arrivano gli Agenti Anonimi:

 

Insomma, restiamo solo “alla finestra”.

 

Sul mercato interno le cose invece sembrano procedere spedite:

 

 

Insomma Berna dopo Schick, colpi eccellenti! Poi però, anche su Berna arriva a romperci le palle la solita “Potenza di Suning!”:

 

 

Non va meglio sul fronte Schick, con Della Valle che ci odia, e non ci rassicura nemmeno una nuova suggestione di Goal.it:

 

 

Insomma, va bene Berna, ma sacrificare Kean mai nella vita!

 

Anche il mercato interno è pieno di sofferenze e insidie:

 

C’è Monchi che va in missione per Favilli che invece dovrebbe essere nostro controllato

 

Poi c’è un’amarissima beffa:

 

 

MAI ALLA JUVE! Accidenti! Ecco quindi che la Juve si accontenta del Koulibaly farlocco, con la C, il centrocampista del Pescara:

 

 

Fumata bianca per il colored pescarese per l’ottimo Romeo Agresti. Almeno uno lo prendiamo indisturbato quindi? No, manco questo….

 

 

Insomma il Milan viene a romperci le uova nel paniere sul giovanissimo (19) ghanese. Ma come mai questo improvviso interesse del Milan? La motivazione è ovvia:

 

 

Insomma, il Milan avrebbe scoperto che Kessié ha tipo una quarantina d’anni e si è messo alla disperata ricerca di uno davvero giovane e di colore. Scherzi a parte, il mistero di Kessié pare essere un tipico caso di Bargiggia Effect (un Butterfly Effect applicato al mercato): Kessié necessita di approfondimenti medici, in Italia si fanno le battute sulla sua età, in un sito africano scrauso si riportano queste battute come “indiscrezioni” e a quel punto le indiscrezioni afro-italiane ritornano da noi con un valore di autenticità. E così via, in loop.

Pare comunque che un piccolo sospetto al Milan Lab l’abbiano avuto quando Kessié si è presentato fischiettando “Fatti mandare dalla mamma, a prendere il latte”.

E a proposito di giovani anziani, ecco il pronostico del neo-acquisto in maglia Jeep:

 

 

Dopo questa sera di brutte notizie, insidie e beffe, chiudiamo con due news che certificano la povertà del nuovo mercato Juve:

 

 

Insomma, Cm.it ci dice come ogni anno il 31 maggio che Asa va in Turchia o in Premier, da 3 anni. Vedremo.

Ma soprattutto, un’altra news dal Ghana fa tremare tutti i tifosi Juventini:

 

 

ACQUAH!!!!! Arghhhhhhhh!!!! Poi vabbè, si scopre che la fonte di un sito raccatta-tutto come Cm.it sarebbe GhanaSport.net che conosce Allegri come io conosco il Ghanese…

In ogni caso c’è una spiegazione dietro le difficoltà Juve sul mercato, non ci sono soldi! Si ok, i quasi 500 milioni di fatturato, ma perché la Juve tentenna e non compra nessuno e il Real ha già speso 120 milioni tra Vinicius Jr. e De Gea, ecco la spiegazione:

 

 

Insomma! Loro a Cardiff alla Pensione Fiorella con le camerate a 80€ a notte e noi le suite extralusso e ci sputtaniamo tutto il fatturato! Ahi ahi ahi!

 

 

Appuntamento a domani con #BarMercato

(in collaborazione con Michael Crisci, @micha3lj89)

 

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutte le prossime puntate direttamente via e-mail!

powered by TinyLetter

Altre Notizie