Bar Mercato (29.8) Tutto su Sissoko-Gustavo, poi N'Zonzi e Witsel arriva subito

di Sandro Scarpa |

(con @MichaelJuve89) 

Buongiorno amici e ben ritrovati a #BarMercato, la rubrica di mercato Juve più letta, amata, odiata e logora del web. Ormai ci siamo, 3 giorni e il Bar chiude la saracinesca, ci si trasferisce subito in Russia dove il mercato sarà ancora aperto, o forse in Turchia, poi c’è la MLS e la Cina, per tacere dei colpi già sicurissimi per la finestra di Gennaio (tipo Poli alla Juve o Soriano al Napoli..). Partiamo subito con la tre giorni finale e ricordatevi che ad oggi i nostri eroi del mercato hanno beccato solo 4-5 nomi su 600, un lavoro fatto di sacrifici, ma fatto bene.

A 72 ore dalla fine c’è giusto il tempo per un paio di “entro 48 ore si decide” ed alcuni insider come Ceccarini non possono già più pronunciare la famosa frase “settimana decisiva“. Dopo il super MegaParty End of Summer 48 hours Boom Blitz Summit in Montecarlo, dove peraltro non si è deciso un solo straccio di affare, i quotidiani, le tv, i mercatari social sono entrati nel pallone più totale sul mercato Juve. Per settimane Matic è stato in pole, per settimane Witsel è stato in pole, negli ultimi 15 giorni Matuidi non solo è stato in pole, ma è stato “già un giocatore della Juve” (Mediaset) e già “praticamente un nuovo bianconero” (tutti gli altri), con dettagli precisissimi su cartellino (22+3), ingaggio (triennale +1 anno di bonus a 4,5), accordo fatto col giocatore, accordo fatto col PSG e “Raiola che riconquista il tifo Juve”. Peccato che come al solito i mercatari abbiano confuso una “trattativa” con un affare fatto e finito. Per una volta c’era davvero un incontro (non un summit, un blitz, un boom, un blah blah) e la Juve ha chiesto e il PSG ha rifiutato. Basta così. Nel calciomercato narrato c’è una distorsione della realtà formidabile per cui, sui quotidiani:

un’idea nasce, spunta la suggestione, si avalla un’ipotesi, partono i contatti, filtra ottimismo, c’è il primo SI, l’entourage spinge, i club si accordano, si passa ai dettagli, vicino il blitz, si decide entro 48, 48, 48, 48, 48 , 48 ore e poi sorgono complicazioni, l’affare è ostacolato, il giocatore lotta, il club fa muro, si riaprono i margini, stallo, il club spinge, ancora dettagli, fatta, chiusa, clamoroso dietrofront, salta tutto.

Nella realtà invece i passaggi sono: piace, si valuta, proposta a calciatore, proposta a club, no grazie. Arrivederci.

Col sistema dell’idea e della suggestione ad oggi, sui ca. 600 nomi accostati alla Juve, ben 400 sono centrocampisti e questi sono quelli che la Juve ha già “comprato” solo negli ultimi 15 giorni:

  • Bakayoko, osservato 3 volte, contatti con l’entourage, è lui!
  • Bentancur, la Juve lo blocca, arriva subito!
  • Brozovic, accordo fatto, l’Inter può cedere!
  • Calhanoglu, nome nuovo, piace, si può chiudere!
  • Carvalho, ideale per la Juve, si aspetta il blitz!
  • Dahoud, piace da 3 anni, blitz, è lui!
  • Diawara, contatti, vuole solo la Juve, arriva!
  • Draxler, rompe col Wolfsburg, ritorno di fiamma, la Juve c’è!
  • Eriksen, tentativo forte, in UK si parla di chiusura a breve!
  • Fabregas, proposto, la Juve spinge forte, è lui!
  • Herrera Ander, in esubero al MU, colpo da ultimi giorni!
  • Herrera Hector, accordo fatto, il Porto può cedere!
  • Isco, per ora il Real dice no, ma la Juve ci punta forte, è lui!
  • Kovacic, accordo fatto, vuole tornare, il Real lo molla!
  • Luiz Gustavo, in pole, è lui!
  • Matic, in pole, è lui!
  • Matuidi, è già bianconero!
  • N’Zonzi, in pole, è lui!
  • Paredes, la Roma deve cederlo, la Juve ci punta!
  • Rabiot, sempre piaciuto, ora può partire, è lui!
  • Ruben Neves, idea forte, piace, può essere lui!
  • Saponara, sempre piaciuto ad Allegri, colpo da ultimi giorni!
  • Schweinsteiger, accordo fatto, biennale, arriva domani!
  • Sissoko, in pole, è lui!
  • Tielemans, idea forte, piace, può essere lui!
  • Touré, ideal per la Juve, si aspetta il blitz!
  • Verratti, non quest’anno, ma prima o poi..
  • Witsel, è già bianconero.
  • Abbiamo tralasciato James Rodriguez, che sta cercando casa a Torino, fonte “Proto Group“, già “Proto Organization”, di Alessandro Proto, già pluriindagato, condannato, incarcerato per truffe varie, già autore della diffusione di almeno 300 false notizie immobiliari e finanziarie con la deliberata intenzione di farsi pubblicità e accreditarsi in ambienti finanziari (per ulteriori truffe) e ASSURDAMENTE per molti lettori “fonte che ha già beccato Higuain e Dani Alves“. In realtà quest’ultima convinzione nasce dall’annuncio “un campione sudamericano sta cercando casa a Torino” diffusa subito dopo i rumours di Alexis Sanchez alla Juve (e successivo “Il campione che cercava casa era Higuain” diffusa quando già l’affare era concluso).

Sul web si trovano molte delle 3-400 news false diffuse da Proto (e anche aneddoti in cui il geniale truffatore scommette col suo staff di riuscire ad arrivare sui giornali con alcune news inverosmili, come la scalata alla RCS..), tra le quali Messi a Parigi, Tevez a Madrid, Van Persie a Roma, Ronaldo a Londra (ma anche Clooney, Beckham..) e un film sulla sua vita di Martin Scorsese, noi ve ne postiamo alcune memorabili (anzi, verranno dimenticate, e sarà ricordato solo “ha beccato Higuain e Dani Alves!”).

Ma chiudiamo la pagina destinata a chi inventa false notizie per un ritorno mediatico e fare soldi e cominciamo invece a parlare dei giornalisti mercatari che ahem inventano…notizie..ahem…false ma per…ahem un ritorno…ahem mediatico…e vendere giornali…buio totale per i quotidiani (e quindi per chi legge, anche Marotta e la Juve brancolano nel buio..), la Gazzetta dello Sport punta tutto ora su due nomi: “Chi fra Luiz Gustavo e N’Zonzi?”,  eppure, per stare larghi, la Gazza mette dentro anche Brozovic per il quale la Juve farà un tentativo ma anche il Chelsea (e se Conte prende Epic Brozo libera Cuadrado, non si capisce per quale strano legame tattico-finanziario..) e Sissoko, che però costa un botto e piace anche al Tottenham. La Gazza parla più approfonditamente di Brozovic nelle pagine nerazzurre: “Intrigo Brozovic, la Juve pronta a cogliere un segnale d’apertura: pronti 20-25 mln. Anche il Chelsea interessato: offerto Fabregas all’Inter”. Il Capolavoro Logico in questo caso riguarda le strategie dei blues: Conte libera Cuadrado SOLO se arriva Brozovic perché VUOLE un centrocampista (pagina Juve) e intanto offre il centrocampista Fabregas all’Inter per Brozovic (pagina Inter).

E’ ancora TuttoSport a sparigliare le carte (dopo Hamsik, dopo Fabregas, dopo Isco, dopo Eriksen..):  “La Juve ha preso Witsel, chiusura dell’operazione è imminente. Allo Zenit 18 mln + bonus“.

ts1

La fonte (“dalla Russia”..con amore?) è un misconosciuto periodico di Mosca che forse avrà ripreso qualche vecchia ipotesi spagnola basata su qualche vecchissima illazione inglese che si rifaceva a qualche stravecchia suggestione italiana (magari di TuttoSport), ma tanto, sparati 600 nomi a casaccio, ci sta anche che un quotidiano che parla di Juve il 29 agosto scriva “La Juve ha preso Witsel” non da fonti proprie (che si presume siano vicine a quelle Juve) ma da “fonti russe”. Comunque TuttoSport pur mettendo in prima una news russa, non esclude nulla, titolando anche su Matuidi e Sissoko (Marotta non li molla!). Ma, attenzione, nella pagina interna spuntano altri “NON MOLLA!”

nonmolla

 

Quindi, in prima “Però Marotta NON MOLLA Matuidi e Sissoko” e all’interno “Però Marotta NON MOLLA N’Zonzi” e, attenzione, nell’articolo “Marotta NON MOLLA Luiz Gustavo” e, nonostante il muro Inter “Marotta NON MOLLA Brozovic“, per tacere del fatto che Marotta NON MOLLA Hector Herrera del Porto. In basso c’è l’articolo “variabile giovane” con Marotta che NON MOLLA Ruben Neves e Tielemans, e tantomeno Bakayoko e Dahoud“.

Ricapitoliamo: TuttoSport giornale vicino alla Juve, giornale che si vanta di aver indovinato Higuain e (boh?) Pjaca (?) a 3 giorni dal mercato, abbandona il quartetto #UnoDiQuesti e  lancia questa formazione:

Team #NONMOLLA di TuttoSport

Witsel

Matuidi Sissoko Gustavo N’Zonzi

Herrera Bakayoko Brozovic

Tielemans Neves Dahoud

(433)

Degna rivale del #EREDIDIMORATA della Gazzetta (pagina del 23 giugno):

Lukaku

Sanchez Benteke Batshuay Cavani

Pellè Immobile Milik Benteke

Gotze Gabigol

(442)

Fa riflettere l’esclusione, in panchina, di Mateo Kovacic che non riesce ad essere titolare nemmeno nel team #NonMolla

Nel frattempo, TuttoSport crea un neologismo che scavalca le 48: “Per Cuadrado c’è ARIA DI SVOLTA” che suona sublime pensano al fatto che mancano 2 giorni e mezzo al mercato e la “svolta” in un senso o nell’altro deve necessariamente esserci, e cade un po’ nel manierismo con “Con Cuadrado occhio a Lichtsteiner: Borussia, Chelsea e Schalke VIGILI“, insomma…al 29 agosto essere VIGILI suona un po’ di beffa…

TS poi calca il vero dramma dell’estate, quel “Profeta rifiuta tutti!” che non ha avuto abbastanza spazio proprio per le varie soap su Pogba e il suo erede:  “Juve, arrivata allettante offerta dall’Al Jazira per Hernanes. Ma il brasiliano ha detto no. Marotta vuole disfarsene: via anche in prestito”. I vocaboli usati orientano il giudizio, l’offerta era ALLETTANTE, ma ha detto NO e Marotta vuole DISFARSENE, anche in prestito, pagato, anche a nero, sottobanco, in un cassonetto dell’indifferenziata, un bidone mollato accanto ad un bidone, perdendoci pure, pagando per smaltirlo…e invece quei polli riccastri arabi ci davano quattrini ALLETTANTI, maledetto Profeta!

I quotidiani seri riscontrano ben poco appeal in Luiz Gustavo e N’Zonzi non sanno manco chi sia, e quindi puntano forte su Moussa Sissoko, perché è francese, come Matuidi e Pogba e perché ha giocato (bene) la finale degli Euro (meglio di Matuidi e Pogba), quindi la Stampa: “Oggi (non più 48 ore) la risposta del Chelsea su Cuadrado. Ultimo colpo senza ansia. Per Sissoko il Newcastle vuole 38mln“, mentre La Repubblica: “Serve altro centrocampista: Sissoko in pole, è il favorito“. Come si sposi il concetto di “favorito, in pole” con “il Newcastle vuole 38, la Juve offre massimo 20” è un mistero sul quale Stampa e Repubblica preferiscono glissare.

Anche in TV e Social siamo allo sfumare delle ultime due o tre 48 ore e i mercatari medi, messi alle strette, provano il tutto per tutto e si lanciano nella mischia, annunciano accordi imminenti, colpi mirabolanti di fine mercato, colpi di scena inaspettati. Il protagonista, suo malgrado (ma recidivo) del Week End è il nostro Claudione Raimondi, che nel giovedì dei sorteggi, si è lanciato nell’annuncio dell’imminente ufficialità di Matuidi alla Juve. Tutti erano concordi sul fatto che per il francese si fosse ai dettagli: Raiola che rideva con Marotta, Kluivert che rideva con Raiola, Kluivert che rideva con Nedved, mancavano solo firme e visite mediche. Peccato che magari stessero ridendo di una barzelletta sporca partenopea-parte olandese di Raiolone e Matuidi non c’entrava un cazzo.  In ogni caso Balice di calciomercato.com aveva fissato le medicals di Matuidi al lunedì (fa rima) e invece fin dal venerdì era stato Di Marzio, più cauto di tutti, ad annunciare un sms di Raiola alla Juve:

BEPPE, MI DISP, SCEICCO NON VENDE PIU’, GIOCATORE SALTATO, ALLA PROX. FAMMI SAPERE MARTEDI’ CHE FAI A CALCETTO. PS: DAI UN OCCHIO (BUONO) A BOUY. TUO MINO.

Le parole di Nasser alla stampa francese confermavano, e il povero Raimondi, oggetto di scherno e insulti, si difendeva affidandosi al paraculissimo mantra del mercataro: “E’ il calciomercato” che è un po’ come dire “Sono un coglione” ma con parole più sfumate. Lo stesso Di Marzio, si smarcava durante la sua trasmissione, precisando: “era chiusa per altri, non per noi“, anche se il buon Di Marzio avrebbe potuto aggiungere, “non per noi che due giorni fa ci eravamo vantati di essere stati i primi su Matuidi e che abbiamo dato Andrè Gomes alla Juve mentre firmava col Barca!”

Di Marzio fino alla fine prosegue il suo giochino dell’estate: CONTATTI, col Wolfsburg per Gustavo (ma è difficile perchè i tedeschi non hanno il sostituto), col Real per Kovacic (ma il Real lo cede solo a titolo definitivo, mentre la Juve lo vuole in prestito), con l’Inter ancora per Brozovic (con il 300esimo no di Ausilio, che nel frattempo ci beffava per Gabigol: JuveBeffigol, ma come al solito, pare che la Juve non era interessatissima). Allora largo alle alterantive, da Sissoko fino al redivivo Witsel passando per l’intramontabile Herrera del Porto, blah blah. Su Sissoko si pronuncia DeCerame, che ci narra di come la Juve avesse riattivato i contatti col Newcastle da 3 giorni (cioè quando alla Juve erano convinti di chiudere per Matuidi), mentre Zaza, di Beppe Riso e promesso al Milan e poi al Napoli (De Cerame Dixit), veniva annunciato dal West Ham, per 28 milioni complessivi. Sveglissimo Ponciroli di Calcio2000, che nell’editoriale per TuttomercatoWeb dice che l’uomo giusto per la Juve è Cuadrado (mettendolo in alternativa ai centrocampisti, nonostante siano discorsi slegati).

Sullo stesso portale, il venerdì il grande editoriale del Bucchio, che proprio non ce la fa a togliersi di dosso il Mauriziomoschismo che lo contraddistingue da una vita, e si accoda alla fregnaccia James Rodriguez, che qualche giornale spagnolo aveva dato per imminente. Infine, super Pedulla che spinge uno dei nomi nuovi, N’Zonzi del Siviglia (costo 30 bomboloni), ma solo perché appunto è nuovo e così nel remotissimo ed ipotetico caso poi avrà gioco facile a dire (come vi abbiamo già detto per primi, porto fuori il cane che lo piscio, come avevamo anticipato). Poi Pedullà si prodiga in uno dei migliori capolavori logici dell’estate: Marko Pjaca al Sassuolo. Per Pedullà, il Sassuolo ha fatto un tentativo, con speranze minime (ah), perché alla Juve, con Cuadrado, il croato avrebbe meno spazio, con un’audacissima doppia combo: “società amica Juve+squadra che lancia e fa crescere i giovani”. Poco importa che la Juve su Pjaca abbia speso 23 milioni per puntarci nell’immediato, che Pjaca abbia scelto la Juve per giocare la CL, e che Cuadrado la Juve sta cercando di riprenderselo da maggio. Per qualche click in più, tutto è lecito. Anche per uno come il Pedullà. A fare immediato click-baiting sull’incredibile minchiata di Pedullà è un sito a caso..

Chiudiamo con un MERAVIGLIOSO SUBLIME STRABILIANTE caso che resterà nella storia del Mercato 2016: KUCKA ALLA JUVE!!! Altissimo trolling da parte dell’account “affaridicalcio” che sabato mattina spara “la Juve su Kucka, pronti 16 milioni più 7 di bonus“, spargendo il panico nel twitter bianconero (incombe la minaccia di un altro Hernanes), salvo poi spiegare il tutto come un errore da parte dei server dell’account (?) e cancellando poi tutto, news, smentita, errore, spiegazioni varie…

Nella puttanata/trollata/errore (?) cade però un quotidiano ancora sotto-shock per la Roma fuori dalla Champions, il CORSPORT, eccolo qui:

Appuntamento a domani con #BarMercato, per le ultime fenomenali QUARANTOTTO ORE!

ISCRIVETEVI QUI PER NON PERDERLE!!!

 

powered by TinyLetter