Bar Mercato (29.8) Juve, addio Keita e Schick, sogno Kovacic

di Michael Crisci |

Patrik Schick è un giocatore della. Dopo tanto tribolare, il calciatore ceco ha firmato il contratto con la società giallorossa, non prima di aver percorso mezza Italia e aver fatto sosta anche nell’Ile de France.

Prima di immergerci nella Schickelovela, giusto un paio di notizie di fine mercato qua e la, tipo Howedes per cui c’è l’accordo

ma forse in realtà non c’è ancora

 

 

 

 

Mentre Per Kovacic la Juve non si arrende, ma a quanto pare nemmeno il Real Madrid

 

 

 

Non si molla neanche per Strootman

Si capitola invece per Keita, con beffa annessa

Nonostante Marotta fosse in pole

Da registrare il disperato appello di Leo Spinazzola

Che però non ha scalfito il cuore del perfido Percassi

Dopo questo piccolo storming, si può tornare al piatto forte del fine settimana. Occorre però cominciare dall’inizio, ovvero quando la Juve ha rinunciato all’acquisto  dell’attaccante della Samp

Passa giusto un mesetto, e sul giocatore si scatena una mega baruffa mediatica quasi senza precedenti. In pole a metà agosto c’è l’Inter, e Pedullà è fiducioso sul buon esito della trattativa

 

 

Anche Schick in testa ha oramai solo i nerazzurri, l’Inter stessa resta fiduciosa, ha l’accordo col giocatore

 

 

All’improvviso però, arriva la Roma, e sullo sfondo ecco stagliarsi il Paris Saint Germain, notoriamente a corto di attaccanti

 

 

Ma nonostante tutto, il ragazzo andrà all’Inter, roma quasi beffata, è costretto a intervenire persino il pupone

 

 

Ma all’improvviso l’Inter si defila

 

 

scopriremo poi perchè

 

 

Roma quindi con la strada spianata, quando verso l’ora di cena del sabato, arriva la bomba, e boss Di Marzio ci fa la cronaca di ciò che accade nella testa di Schick

 

 

La Juve è tornata prepotentemente, arrivano conferme

 

 

Ed ecco che arriva l’annuncio che tutti aspettavano

 

 

C’è qualche fesso che si fida, va di fretta, e infatti va un po’ lungo

 

 

Comunque doppia beffa goduriosa

 

 

Un amore mai sopito, che fatto un giro immenso e poi è ritornato

Ma tempo qualche ora e il fervente entusiasmo dell’ora di cena già si affievolisce

 

 

La telefonata non ha sortito gli effetti sperati, la Roma tira un sospiro di sollievo

Infatti, nella notte, Monchi fa il controsorpasso, e ce lo dice uno che spesso ci prende

Tutto è accaduto nella notte, quindi Tuttosport, che non viene avvisato, rilancia Schick in prima pagina, oltre a un’altra mezza dozzina di giocatori che dovranno arrivare alla Juve nelle ultime 48 ore di mercato

Roma oramai a un passo da Schick, la beffa incombe su Inter e Juve, ma all’improvviso l’ennesimo colpo di scena

 

Il controsorpasso del  controsorpasso. C’è chi ha conferme serie

 

Juve e Roma spiazzate, il DeLa va all in con tre pedine

 

 

Ma in realtà ora mai non c’è niente da fare, Schick va alla roma per 6+32

 

 

No, 5+33

 

 

No, 42 milioni

 

 

Schick va quindi alla Roma, dopo aver permesso al suo entourage di scroccare una dozzina di cene

e dopo aver fatto che quello per cui ogni calciatore sulla terra è concepito

Beffare la Juve!!!!

(Michael Crisci, @micha3lj89)

 

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutte le prossime puntate direttamente via e-mail!

powered by TinyLetter