Bar Mercato (27.5): l'opzione su Pogba

di Sandro Scarpa |

Buongiorno juventini!

Solito appuntamento con Bar Mercato, blob quotidiano di voci e news sul mercato Juve.
Iniziamo e ricordate il nostro motto: nel mercato niente è certo, se non le minchiate.

Dopo la doppia bomba Alves e Mascherano, arriva la superbomba Bucchioni. Breve nota, Enzo Bucchioni (direttore Quotidiano Sportivo, ospite fisso a SportItalia, social star, tifoso viola) è un uomo metà mercato expert e metà king of the bufala. L’anno scorso per premiare la migliore sparata di mercato ci siamo inventati il #PremioBucchioni con, ovviamente, sui primi 3 gradini del podio altrettanti megascoop dello stesso Bucchioni. (stile Tevez torna alla Juve, Conte al Milan sicuro).

La specialità di Bucchioni è l’articolone riepilogativo degli scoop, spesso 6-8 grandi anticipazioni a raffica. Il record di Bucchio è 0 su 8. Cioè ZERO previsioni azzeccate su 8 sparate. Il Pancev del mercato. Vistosi scavalcato dai quotidiani spagnoli, prima ha mandato avanti il suo Pasquaretta con la storia Ibra-Juve poi ieri ha scritto un manifesto del Bucchionismo, eccolo:

bucchioni

Solo il titolo non basta a cogliere le 50 sfumature di Bucchioni che, nell’articolo, parla anche di doppio colpo Juve dal Bayern: Gotze e Benatia e mille altre amenità. Bucchio usa due virtuosismi classici nel suo articolo: l’OPZIONE (su Pogba) data in cambio di un giocatore, che l’expert usa quando un scambio è troppo idiota da ipotizzare e quindi si inventa un intreccio di favori differiti, l’altro è lo SCAMBIO CON CONGUAGLIO, che invece è l’intreccio di due bufale di mercato di diversa proporzione, da compensare quindi con pecunia. Nell’attuale mercato la possibilità di scambi è pressochè minima, figuriamoci quindi con conguagli o maxi-scambio, ma l’expert mercataro si rifà all’immaginario collettivo di Falchetti e Mengoni per mezzo Rumenigge e un quarto di Maradona. Ecco l’utile tabellina di oggi del gergo di mercato:

  • Scambio alla pari: piccolo goccio di grappa mattutina per il giornalista,
  • Scambio con conguaglio: doppio goccetto, riflessi appannati,
  • Due giocatori per uno: whiskey doppio, calo delle capacità mentali,
  • Tre giocatori più conguaglio per uno: mezza bottiglia di brandy, difficoltà mentali gravi
  • Scambio Isco-James-Danilo-Pogba: mezza enoteca, coma etilico.

Dopo il capolavoro di Bucchioni il resto al confronto è robetta. La Gazzetta dello Sport col buon Laudisa si dedica all’epic troll di Ibra al Milan (classico di fine maggio) e frena invece l’entusiasmo bianconero, con Dani Alves e Mascherano ancora in alto mare. Il CorSport è nel guado tra esaltare gli sparuti lettori Juve e consolare al contempo l’utenza anti-juventina, intanto dà cifre a caso: 3,5 milioni ad Alves, e ben 5 milioni più bonus a Mascherano, con Dani Alves che la prenderà bene. CS dà per fatto Berardi, già per la ventesima volta.

A scatenarsi è TuttoSport che rimpolpa il doppio colpo Alves-Mascherano con Gomes in dirittura d’arrivo, Pjanic ancora nel mirino, per tacere di Gotze e Benatia e Berardi già a Vinovo. Insomma ci vuole un furgoncino per portarli tutti a Torino. Ma dove prenderà i soldi la Juve? Il TS risfodera un vecchio classico del mercato: il TESORETTO, grazie all’addio di Caceres, Hernanes, Martinez (?), Pereyra, Asa e Isla, ben 46 milioni risparmiati.

La Spagna ci sta dando grandissime soddisfazioni e Mundo Deportivo spara: Berardi il quarto attaccante! Mimmo, manco convocato in nazionale, sarebbe andato a parlare con i dirigenti blaugrana e diventerebbe così il primo rincalzo di Messi, Suarez e Neymar. Juve beffata. Gli altri (AS, Marca, Sport) vanno da “Mascherano e Dani Alves non c’è niente di niente con la Juve” a “Alves e Mascherano divideranno un loft in centro a Torino”.

 

Spazio infine al mitico insider Nicola Ceccarini di Sport Mediaset che assesta la bombetta a sorpresa: Juve fortissima su Kovacic!! 

Personaggione del giorno, Giancarlo Padovan che, ospite nel programma radio di Auriemma, dice: L’unico club di serie A che potrebbe prendere Ibrahimovic è….il NAPOLI!

Appuntamento a domani e ricordate il nostro motto: coi quotidiani di oggi domani si incarta il pesce, coi quotidiani sportivi invece meglio portare il cane a fare i bisognini.