Bar Mercato (22.8) arrivano Schweini, Matuidi e Cuadrado, 48 ore

di Sandro Scarpa |

con @MichaelJuve89

Buongiorno e ben ritrovati a tutti per questo spettacolare rush finale di #BarMercato. Per quei pochi che non conoscono la rubrica, non la amano alla follia o non la odiano alla morte, #BarMercato è una guida completa alla puttanata di mercato, in tempo reale, day by day, step by step, minchiata dopo minchiata, in cui vivisezioniamo le voci, la narrativa, le dinamiche e i rituali del calciomercato e del blah blah ma soprattutto idolatriamo mercatari ed insider che la sparano più grossa, sempre di più, sempre di più. Per il gran ritorno consentitemi una para-citazione cinematografara:

Un insider è un misto, un cocktail, un frullato de robba, un minorato, un incosciente, un regazzino, un dritto e un fregnone, un milionario pure se nun c’ha na lira e uno che nun c’ha na lire pure se è milionario. Un fanatico, un credulone, un buciardo, un pollo, è uno che passa sopra a tutto e sotto a tutto, è uno che ‘mpiccia, traffica, imbroglia, more, azzarda, spera, rimore e tutto per poter dire: L’ho preso, l’ho azzeccato, L’HO SCRITTO PER PRIMO!! E adesso v’ho fregato a tutti e mo’ beccate questa… tié!. Ecco chi è, ecco chi è l’INSIDER DI MERCATO!

Siamo in dirittura d’arrivo, dopo le migliaia di bufale fantasiose, sorprendenti, esplosive di Giugno, dopo i tormentoni e le minchiate di luglio, gli ultimi 10 giorni di mercato seguono una curva sinusoidale della puttanata: una linea impazzita, non più le 48 ore ma le 24, le poche ore, tutto in queste ore, mezz’ore, pochi minuti. Ogni secondo impazzano nomi nuovi, nomi vecchi, ritornano i brodini, i cavalli di ritorno. Non è più tempo di suggestioni, idee, sussurri, ipotesi di “piace”, ora il gioco si fa duro e i duri cominciano a sparare 7 lettere e Schweinsteiger, ora Matuidi rischia di arrivare stanco al rush finale e farsi beffare in volata dal più sconosciuto dei Bakayoko qualsiasi: JuveBeffuidi anzi MatuidiBeffuventus!

Il nostro staff sta ricalcolando TUTTI i nomi seguiti, accostati, fatti, dettagliati con blitz, summit e suggestioni vari alla Juve, siamo sui 570 nomi. Quindi 5 acquisti (Alves, Pjanic, Benatia, Pjaca, Higuain) su 570 voci di mercato. 1 su 114, praticamente 1 nome beccato su oltre 10 formazioni intere; 5 nomi beccati (Alves a giochi fatti..) su 50 formazioni intere, diciamo i titolari di 10 squadre dei 5 tornei più importanti (Premier, Liga, A, Bundes, Ligue 1). Così, giusto per rendervi l’affidabilità. 5 su 570 è lo 0,88% cioè nemmeno uno su cento, tipo un 8 per mille al mercato! Più o meno la stessa probabilità di comporre un numero di cellulare a caso e beccare al primo colpo il geometra Galliani che risponde “Ciao, ti piace il giuoco del pallone? C’è un posto nel nuovo Miulan che fa per te, ti aspettiamo, ma solo a parametro zero!”.

Il mirabolante TuttoSport decide di abbandonare le 48 ore (Matuidi sta arrivando alla soglia delle dodici 48ore di fila, quasi come le 20 di Pogba..) e, con clamorosa faccia di bronzo scrive: “Questa è la settimana decisiva per l’arrivo di almeno un grande centrocampista alla Juventus”, ma va?. Per TS Matuidi è il favorito assoluto (come lo era stato Witsel 3 settimane fa e Matic 2 settimane fa, prima delle parentesi dei favoriti Gustavo e Brozovic e dei colpacci favoriti Fabregas e Isco. La situazione per TS è la seguente: “col giocatore tutto ok, manca l’accordo col PSG”, classica situazione da “Matuidi VUOLE SOLO la Juve“, un po’ come Mascherano e Cavani. Lo sceicco pare chieda 45 (5 in più di qualche giorno fa), Marotta ne offre 25 (5 in meno di qualche giorno fa). Insomma se la scorsa settimana lo stesso TS parlava di differenza tra 40 e 30, ora Matuidi non gioca ma il gap passa a 45 e 25 (!!). In ogni caso, un po’ come in un problemino da elementare, l’affare si potrebbe chiudere a 30, elementare via di mezzo, ma sempre col “bonus” dei “bonus” inclusi un giorno ed escluso l’altro giorno. Oggi la prima alternativa a Blaise è Luiz Gustavo, domani chissà…  Biglia e Brozovic si sono complicati non poco, semplicemente perché è iniziato il campionato e quindi pare brutto. Per TS invece Sissoko ed Herrera sono più ARRIVABILI, grandissimo neologismo mercataro. Poi ci sono i giovani, due a caso, un Tielemans, fenomeno ambito da tutte le big, messo lì solo perchè fa figo e Bakayoko, che invece nessuno conosce e nessuno vuole, messo lì solo perché su qualche fogliaccio francese il suo procuratore ha detto “la Juve c’è!“.

TuttoSport si dedica poi alle scartine ancora da piazzare (raccolta differenziata del lunedì), il Cagliari che già ha raccattato Padoin e Isla si è fatto avanti per De Ceglie, con grande sprezzo del pericolo. La scartina per eccellenza, il Top Scartina è però Hernanes sul quale, per TS, resta forte (?) l’interesse del Benfica, che forse non ha ancora trovato su youtube il video “Highlights & Skills – Profeta 2014-2016“. Proprio quando leggi del Benfica su Hernanes e ci speri un po’, poi nella riga successiva si parla di Chelsea su Chiellini…e capisci l’autorevolezza della fonte.

Gazzetta che in estate ha sparato almeno 300 dei 570 nomi totali, ora si dedica di più al calcio giocato e si sa, ci vogliono almeno tre quarti di redazione per capire com’è possibile che Higuain chiatto segni gol decisivi con Khedira rotto, ma soprattutto come diavolo sia possibile che l’Inter di De Boer “non male, fa già paura, prima pretendente al titolo” venga devastata da Birsa o come i freschi vincitori dello “Scudetto d’Estate” vengono malmenati dal Pescara, forse appagati già dal primo titolo conquistato. Per questo, sul mercato c’è la sola eroica Fabiana Dalla Valle, costretta da 2 mesi a fare copia-incolla o sparare nomi sempre più arditi. Per la Gazza ora “Zaza, il West Ham è tornato alla carica” perché si sono rotti un paio di attaccanti e perché Londra è una bella città. Poi su CuadradoConte deve ancora dare il via libera“. E insomma dopo aver pianto un mese per Matri e Giaccherini, immaginiamo la valle di lacrime che Antonio starà versando per il suo Cuadrado, proprio alla Juve!!. Sul versante centrocampista, Gazzetta tiene fermo Matuidi (difficile) e Luiz Gustavo (più facile) e parla di voci su Bakayoko, avendo il buon gusto di aggiungere “non ci sono riscontri però”, dall’alto dell’infallibilità del 5 su 570… Piuttosto la Gazzetta si lancia già nel mercato 2017-18, con Berardi infallibile che si prepara ad un anno di gloria prima di abbracciare finalmente la Juve..ma come? Ma non spingeva per l’inter? Non aveva rotto perché voleva solo i nerazzurri? Mah! In ogni caso la Gazzetta registra anche il malcontento di Mandzukic, invidioso della panza di Higuain…

Sui giornali “seri”, per “La StampaLicht è inquieto e nervoso, sia per il rinnovo non agevole sia per Dani Alves e Cuadrado, in verità Licht è inquieto e nervoso su un campo di calcio da quando aveva 4 anni. Sul CorSera invece, il Totem Sconcerti va oltre il mercato chiosando così: Sconcerti: “Juve-Roma da scudetto. Bianconeri perfino più attenti dell’anno scorso. I giallorossi hanno la stessa qualità Juve, ma con meno avarizia.”. Insomma, magari alla prossima la Roma becca tre pere e l’Inter vince di culo ed è già lotta Juve-Inter..

Anche in TV e social continua il tormentone post-Pogba, che in realtà magari è già Pjanic, ma fa figo chiamarlo post-Pogba. Oggi c’è un nome nuovissimo: BASTIAN SCHWEINSTEIGER! Ci vanno forte alcuni sitarelli bianconeri (SpazioJuve) che si sono interamente votati al click-baiting e al mercato spintissimo:

Accidenti: BOMBONE! Un po’ come questo..

Ma il primo su Bastian era stato il mitologico Marione Coppola, metà mercataro, metà bomber:

Procediamo con ordine: Di Marzio (tornato a regnare in TV), dopo il no del cattivone Conte per Matic, che voleva “solo la Juve“, ha rotto le palle per 2-3 giorni con Juve già chiuso con Brozovic, il quale voleva “solo la Juve“, ma c’è il no del cattivone Ausilio. A quel punto Boss Di Marzio (e a seguire gli altri) hanno ripreso col nome fortissimo Matuidi, ogni 48 ore: domenica, lunedì, matuidi! Anche lui vuole “solo la Juve“, ma c’è lo sceicco cattivone che vuole solo 45 milioncini, robetta per un interno di 29 anni. incredibilmente Di Marzio (e copioni) sono ritornati quindi sul brodino ri-ri-ri-ri-riscaldato Witsel che, ovviamente, vuole “solo la Juve“, ma ci sono quei cattivoni insensati dello Zenit che vogliono 30 milioni adesso, o lo perdono a zero tra qualche mese… Lo schema quindi si è ripetuto con Biglia (nome di giugno, in uno schema concentrico) che ovviamente vorrebbe “solo la Juve” ma Lotito il cattivone bussa a soldi per l’unico buono della sua rosa. Quando anche quello considerato più facile, più “arrivabile” per dirla alla TuttoSport –Luiz Gustavo– incredibilmente è blindato dai cattivoni del Wolfsburg che vogliono 30 milioni (prezzo fisso), a Di Marzio e gli altri accoliti di Sky non resta che alzare bandiera bianca e prorompere in una supercazzola paracula: “non si escludono sorprese”. Già, così da 570 nomi arriviamo a 800..

Romano, sempre Sky e anche Calciomercato.com narra di una Juve disposta a coprire d’oro Matuidi con la sponda di Minone Raiola, ma è una missione impossibile perché al tempo stesso la Juve non vuole dare mezzo euro al PSG. DeCerame, che ad oggi è a 1 beccato su 500 (Pogba) monta sul cavallone Matuidi, primissima scelta, ma la Juve ha le #PezzeAlculo e deve vendere Zaza, non al West Ham ma al Napoli. Su Zaza c’è un piccolo capolavoro poetico: il Milan vuole Zaza ma non è riuscito a piazzare Bacca al West Ham che non è riuscito a prendere Bacca e quindi ora vuole Zaza.  Per DeCerame la Juve ha incontrato la Lazio per Biglia: richiesta di 35 milioni, col giocatore che vuole un quinquennale (ha 31 anni…). Sky però rimescola le carte in merito alle pezzeAlCulo, pare infatti che la Juve per Zaza (giocatore del Wolfsburf 5 giorni fa per Sky, con tutto ok tra Juve e Wolfsburg, ma non tra Zaza e Wolfsburg, poi tutto ok tra Zaza e Wolfsburg ma non tra Juve e Wolfsburg..) abbia aperto al prestito al West Ham, così…per beneficienza pur di non darlo in Serie A.

A Premium si sono tuffati nel post-Pogba con lo stesso entusiasmo con cui l’avevano venduto al Real di Zidane per un mese: per Bargiggia, Brozo ha già accordo con la Juve a 4 milioni l’anno (ellamadonna!!), il giapponese Nick Ceccarini continua a parlare di Matic, mentre l’interista Barzaghi forse ci trolla con una Juve fortissima sull’economico James Rodriguez, sui 70-80 milioncini… A Premium però hanno capito che il nome per fare clic sui siti è Tielemans,  con contatti sempre più fitti e nel bailamme si rilancia anche la news di Schweini.

Di Marzio smentisce l’accordo (3,8 milioni l’anno..) mentre altre fonti spingono forte. Tutti d’accordo invece su Cuadrado, che TUTTI i mercatari davano impossibile fino a 5 giorni fa per Dani Alves, Pjaca e Conte. Ora invece TUTTI lo danno per quasi fatto, ma Conte starebbe “facendo pressione per la permanenza del colombiano“, già..con due tribune di fila…

Personaggione, proprio lui, Maurizione Pistocchi, che messi da anni i panni del mercataro (1 su 114), indossati a fatica quelli del capiscer (Iturbe nuovo Messi), stracciati quelli del moviolista expert, ora finalmente ha trovato la sua vocazione: il troll Napolista antiJuve alla RuttoSporc, ecco la sequenza ossessionante di questi 2 giorni  (e siamo alla prima di campionato…) di uno dei “giornalisti” sportivi più conosciuti d’italia…

Appuntamento a domani, quando dopo il riassuntone del lunedì i giornali cominceranno il conto alla rovescia con i botti di fine mercato, last minute, fuochi d’artificio, blitz finali, summit decisivi, 48 ore, ultimi minuti, dettagli, firme, spinge, fatto..no..tutto sfumato, se ne parla a gennaio, forse, ma in Russia il mercato è ancora aperto..

Iscrivetevi qui per non ricevere direttamente via e-mail le puntate di #BarMercato

powered by TinyLetter