Bar Mercato (13.6) – Tutto su Verratti e Bernardeschi

di Sandro Scarpa |

 

La Juve si è assicurata Schick, con formula di pagamento da valutare, stra chiudendo per N’Zonzi ed è in pole su Douglas Costa, ma non basta perché i prossimi saranno Verratti e Bernardeschi. 

 

Amici di Bar Mercato ben ritrovati. Siamo a metà giugno e ci stiamo avvicinando rapidamente allo zenit (no, non quello di Mancini), all’apice delle bufale di mercato, la Juve compra e vende ormai ogni giorno decine di giocatori, manco fosse alla Borsa di Milano. Ogni giorno viene completato un album Panini di acquisti e una lista da 25, ma il giorno successivo i colpi fatti diventano beffe e si riparte con nuove idee, suggestioni, ipotesi e scenari, mentre l’ottimismo e la cautela filtrano e trapelano.

Partiamo con la panoramica dei colpi in entrata:

 

 

Dopo Schick e Szczesny, l’expert Marchetti ci dice che la Juve chiuderà N’Zonzi mentre su Costa c’è ressa e per Bernardeschi c’è Della Valle. Boss Di Marzio però sceglie bene le parole e ci parla di “PASSI AVANTI”, in cosa? Boh…

 

 

la perizia di Di Marzio (non si diventa boss a caso) è anche nel capire che anche un affare chiuso da giorni può essere una miniera di click col classico RETROSCENA, in questo caso RetroSchick:

 

 

Non cliccate per carità, non abboccate!! C’è scritto che il PSG avrebbe offerto 35 milioni in extremis ma Schick aveva già dato parola. Il bello dei “retroscena” è che se una bufala puoi sputtanarla il retroscena più incredibile non può mai avere riprova.

Altra perla sempre su Schick ce la regala l’ottimo Romeo Agresti che ci rivela il magico “Catalogo Juve 2017” con ben SETTANTA giocatori da offrire alla Samp (!):

 

 

La tendenza di questi giorni è dire che la Juve avanza su Costa e si allinea, suo malgrado, anche Il Mundo:

 

 

Un altro expert come Fabrizio Romano (sempre scuderia Sky) solitamente molto sobrio nelle sue supercazzole decide di cambiare stile e butta giù la parola magica del mercato “SCATENATA!”:

 

 

Occhio però, perché se la Juve pare in pole (anche perché Ancelotti ci fotte Lemar e il PSG ha la questione Di Maria da risolvere e sta parlando con l’Inter per Perisic -ma non era già da Mou?-), c’è sempre il solito cattivone in agguato: LA POTENZA DI SUNING:

 

 

Con la combo Suning-Sabatini non possiamo dormire sonni tranquilli (speriamo in Ausilio!), per cui ci spostiamo su uno che al momento pare non voglia nessuno tranne noi, N’Zonzi, ecco la situazione:

 

 

Insomma, lui ha dato IL PRIMO SI’, e IL PREFERITO di Allegri, il Siviglia è DISPOSTO, tutto perfetto? No, perché come al solito quando ti senti sicuro, arriva LA POTENZA DI SUNIIING!

 

 

Qualcuno si spinge già in là, ritornando a parlare di Verratti e di “duello col Barca”:

 

 

Peraltro in Spagna sono abbastanza convinti:

 

 

 

A livelli più bassi la Juve tratta Paredes, ed ecco le reazioni romaniste:

 

 

chi starà sbagliando? Di certo i romanisti tengono a sottolineare una cosa:

 

 

Restando nel mercato interno visto che è meta Giugno e bisogna essere possibilisti, si APRE finalmente la trattativa Bernardeschi, l’offerta è pronta per Nerozzi (Stampa) che finalmente inizia a fare mercato come si deve:

 

 

E la Fiore apre secondo l’expert Balice:

 

 

Anche qui quindi c’è il SI’, PIACE e l’APERTURA, ma ovviamente, anche qui c’è il CATTIVONE:

 

 

Voi direte, ma l’Inter dove cacchio li prende tutti ‘sti soldi? (per tacere del Milan…), noi un’idea ce l’abbiamo: sono i soldi risparmiati per Conte:

 

 

Insomma, 120 milioni per Conte in saccoccia, normale che l’Inter venga a rompere le palle su Costa, Berna e perfino su N’Zonzi. Attenzione però che abbiamo un alleato: Spalletti

 

 

Insomma Spalletti ha fermato tutto con Berna già alla Pinetina dicendo di preferirgli Lucas, o voler trattenere Perisic, o comunque Candreva, o addirittura Eder ala o D’Ambrosio avanzato…

 

Insomma, N’Zonzi, Costa e Berna (dopo Schick) ma dopo un po’ i classici nomi stufano, per cui qualsiasi puttanata sparata da un tabloid inglese viene ripescata in Italia indovinate da chi? Ovvio, da quei buontemponi di Calciomercato.it, anche detti gli spazzini del mercato, perché raccattano tutto, come le voci su Mahrez, addirittura con la “Juve allo sprint”….

 

 

Ma tutta sta gente dove la mettiamo? Facile, mandiamo via Cuadrado, come comincia a raccontarci boss Bargiggia (col suo classico attacco “non sembra più convinto”):

 

 

All’idea si allinea ovviamente il terzo boss, Pedullà, che deve sempre aggiungerci qualcosina, il Valencia:

 

 

A proposito di partenti, ecco la vera PERLA degli ultimi giorni, dopo “la Lazio tenta l’assalto a Keita”, anche PremiumSport rilancia l’ultimissimo trend del mercato, su Bonucci, sempre più vicino!

 

 

in ogni caso la Juve si premunisce con un nome di altissimo profilo….:

 

 

buttato lì solo perché c’era la foto con Schick…

 

peraltro restiamo VIGILI su Danilo:

 

 

A proposito di Real, va riportata la grandissima idea di Trevisani che la butta lì, ci suggerisce due colpi inediti, due giocatori cedibili, a basso costo e poco noti:

 

 

Ecco perchè Trevisani fa le cronache e non il mercato!

 

Andiamo a chiudere proseguendo con i possibili partenti, Sturaro voleva più spazio e ci eravamo abituati all’idea di cederlo (OLEEE’!) ma arriva, implacabile, la mazzata:

 

 

Speriamo sempre nello Zenit di Mancini, che è ormai il Nuovo West Ham e, per i mercatari, è accostato ad almeno 57 giocatori di serie A (magari in Premier faranno lo stesso?), per la rubrica “Mancini Chiama”, ecco gli ultimissimi:

 

 

Immaginiamo il breve dialogo Mancini-André Silva:

Mancio: Ciao Andréééé, bombeeer, come va!? Libidine!!
André: chi é? pant…pant…uff
Mancio: Come chi è? Sono io, il Mancio! Sai che stavo proprio pensando a uno come te?
André: ehm? pant..pant..uff..pant..
Mancio: Dai su, André, vieni anche tu allo Zenit che qui spacchiamo tutto, poi si sta bene, caldo, figa (se hai quei gusti), e sei in pole position! Dai bomber, di la verità che ti ho catturato..TAAC, CATTURATO!
André: (dica 33)…TRENTATRE…ehm scusi mister ma io sarei impegnato un attimo qui a Milano…
Mancio: Maddai, ma cosa ci vuole, Milano-SanPietroburgo l’ho fatto anche io l’altroieri, 12 ore da casello a casello, Alboreto is nothing! Guarda che appena arrivi ti diamo il Ferrarino, cambiar car è una scelta di vita, BELIEVE ME!
André: Sì, è che sto facendo le visite mediche col Milan. Arrivederci. TU TU TU TU
Mancio: Uè! Ha attaccato, ma guarda te il portoghese proletario, ma cosa fa uno così al Milan, ma torna a Pietra Ligure su, ritorna sulla pianta, MACACO!

 

Tornando alle cose Juve, in un’epoca fatta di N’Zonzi e Tolisso al Bayern torna prepotente la voglia di uno come Vidal e, dal nulla, arriva il superscoop:

 

 

Ma come in Cina!?!? Anche lui!? Noooo! Insomma questi cinesi vengono a romperci le scatole sia per i futuri acquisti sia per i rimpianti passati. Tuttavia c’è un giocatore che proprio i cinesi ci lascerebbero, uno di quelli che proprio non riescono a soddisfare…..TAC, arriva la MAZZATA!

 

 

Appuntamento a domani con #BarMercato

(in collaborazione con Michael Crisci, @micha3lj89)

 

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutte le prossime puntate direttamente via e-mail!

powered by TinyLetter